Rogue One: A Star Wars Story

2016, Azione

Rogue One, Disney insoddisfatta? Ordinate altre settimane di riprese

Il lavoro di Gareth Edwards non avrebbe soddisfatto i produttori che hanno chiesto una serie di cambiamenti.

Terremoto in paradiso. Gli executives di Disney e Lucasfilm sarebbero in allarme. La ragione? Il preannunciato spinoff Rogue One: A Star Wars Story non avrebbe soddisfatto pienamente i produttori. Lo studio avrebbe perciò deciso di correre ai ripari ordinando altre quattro costose settimane di riprese per salvare il salvabile.

Dopo l'incredibile successo di Star Wars: Il risveglio della forza, Rogue One: A Star Wars Story è ambientato poco prima di Guerre stellari e vede l'inglese Felicity Jones nei panni di una pilota della Resistenza.

Ecco cosa ha dichiarato una fonte anonima vicina alla produzione: "Disney non è contenta di come sta venendo il film e ha stanziato un budget elevato per realizzare altre quattro settimane di riprese a luglio. Il regista Gareth Edwards sarebbe indicato come il responsabile del girato insoddisfacente. Il suo lavoro in Godzilla aveva convinto lo studio che era in grado di gestire un blockbuster. Ma Rogue One non convince perciò sono state ordinate nuove riprese. Disney non si accontenterà e ha chiesto una serie di cambiamenti, perché i test non sono andati bene."

Salvo imprevisti, Rogue One: A Star Wars Story arriverà nelle sale italiane il 14 dicembre 2016.

Rogue One, Disney insoddisfatta? Ordinate altre...
Rogue One è uno Star Wars a tutti gli effetti: il teaser trailer lo conferma
Rogue One: nuovi dettagli sui protagonisti del film
Privacy Policy