Rogue One: A Star Wars Story

2016, Azione

Rogue One: Mark Hamill aiuta un fan di Star Wars malato di tumore

L'hashtag RogueOneWish potrebbe permettere ad un superfan in fase terminale di vedere il prequel di Star Wars prima che arrivi nei cinema

Angelica Vianello

Neil Hanvey è un illustratore di 36 anni e superfan di Star Wars che lo scorso aprile ha scoperto di avere solo 8 mesi di vita, per un cancro allo stadio terminale. Un'aspettativa che coincide con il tempo che avrebbe impiegato il film Rogue One: A Star Wars Story ad uscire al cinema, a metà Dicembre.

Per realizzare un desiderio del marito, sua moglie Andrea insieme all'infermiera Amy Duncan hanno chiesto aiuto su Facebook per aiutarlo a vedere il film dal suo letto di ospedale prima che arrivi nei cinema a fine anno: il mondo sta dando una mano condividendo il post anche su Twitter, e tra i fan che hanno risposto all'appello c'è Luke Skywalker in persona, ovvero Mark Hamill, che ha ritwittato ai suoi 1.2 milioni di followers.

Hanno dato sostegno anche Paul Davis dalla linea d'inizio di una gara di mountain bike a Rio 2016 e il popolare podcast The Cantina Cast. Ricordiamo episodi simili quando J.J. Abrams realizzò il desiderio di Daniel Fleetwood di vedere Star Wars: Il risveglio della forza o quandoZack Snyder aiutò Barry Henrderson a vedere Batman v Superman: Dawn of Justice.

Rogue One: Mark Hamill aiuta un fan di Star Wars...
Deadpool, un giovane malato di cancro ha visto il film in anteprima
Star Wars: addio al ragazzo malato che aveva chiesto di vedere ep. VII
Privacy Policy