Rock the Casbah anima la Marocco Night al Middle East

Tra gli eventi i Mashrou' Leila, la band libanese più famosa del Medio Oriente, in concerto alla Flog.

Tanti gli appuntamenti da non perdere venerdì 11 aprile, per la terza giornata di Middle East Now: il concerto dei Mashrou' Leila alla Flog (ore 22.30), l'inaugurazione della mostra Occupied Pleasures della fotografa palestinese Tanya Habjouqa (Aria Art Gallery ore 18.30), la Marocco Night al Cinema Odeon con degustazione di Tè e specialità marocchine in sala e la commedia agrodolce Rock the Casbah di Laila Marrakchi, e il focus sul Qatar allo Stensen.

Le proiezioni al Cinema Odeon di Firenze partiranno alle 16.00 con il focus Iraq Now: in programma cinque cortometraggi frutto di un workshop a Baghdad nel 2013, coordinato dall'acclamato regista iracheno Mohammed Al-Daradji di Human Films. Alle 17.00, per la retrospettiva su Hany Abu-Assad sarà proiettato Ford Transit, un divertente documentario che ha come protagonista un tassista di nome Rajai, e i suoi tanti passeggeri a Ramallah e Gerusalemme. Anteprima italiana alla presenza del regista. Alle 18.30 sarà proiettato il corto Bader di Sara Al-Saadi, Maaria Assami, Latifa Al-Darwish e, a seguire, Bloody Beans di Narimane Mari, che racconta la fine della colonizzazione francese dell'Algeria attraverso gli occhi dei bambini.

Alle 20.45 al via la Marocco Night: in sala degustazione di Te' e dolci specialità in stile marocchino (incluso nel biglietto di ingresso al cinema). Seguirà la proiezione dell'acclamato lungometraggio Rock the Casbah di Laila Marrakchi, commedia agrodolce con un cast d'eccezione che include Hiam Abbas, Nadine Labaki e Omar Sharif. Il film è la storia di una famiglia che si riunisce per il funerale del padre e avrà l'occasione per guardarsi indietro e scoprire i propri segreti. Anteprima italiana alla presenza della regista e dell'Ambasciatore del Regno del Marocco S.E. Hassan Abouyoub. Prima del film il corto Theatre night di Ali Ali.

A partire dalle 17 proiezioni anche all'Auditorium Stensen, con Darband di Parviz Shahbazi, storia di Nazanin, studentessa al primo anno di medicina che a Tehran condivide un appartamento con Sahar. Quando Sahar viene arrestata per un debito non pagato, Nazanin fa di tutto per liberarla. Anteprima italiana alla presenza dell'attrice protagonista. Alle 19.00 focus sul Qatar "Window on Qatar", con la proiezione di nove cortometraggi che indagano su hobbies, tradizioni, società di uno dei paesi in maggior evoluzione del Medio Oriente. Alle 21.00 sarà la volta dell'incredibile documentario Before the Revolution sulla comunità di israeliani che negli anni '60 e '70 viveva a Tehran nel lusso, facendo affari con lo Scià, e che rivela una nuova prospettiva sulla rivoluzione che ha cambiato il mondo. Prima del film sarà proiettato Auschwitz on my Mind di Assaf Machnes, pluripremiato cortometraggio sulle avventure tragicomiche di un adolescente israeliano.

Rock the Casbah anima la Marocco Night al Middle...

Fonte: Comunicato stampa

Privacy Policy