Robin Williams continua la sua riabilitazione dall'alcol

L'attore è tornato in clinica per riprendere la sua cura dopo un lungo periodo di lavoro.

Robin Williams è senza alcun dubbio un attore istrionico e spettacolare, capace di vestire molte personalità diverse con una facilità insolita. Allo stesso tempo, però, questi personaggi così dinamici e talentuosi, nascondono una natura fatta di eccessi e alcune inquietudini. Quella di Williams, come è noto da molto tempo, è rappresentata dall'alcol. Oggi, dopo il ricovero del 2006 e quello ancora precedente negli anni Ottanta, l'attore protagonista di film indimenticabili come L'attimo fuggente, Mrs. Doubtfire - Mammo per sempre, Will Hunting - Genio ribelle e Good morning, Vietnam, è tornato in cura. Questa volta, però, non si tratta di una ricaduta ma dell'impegno per raggiungere una riabilitazione completa.

"Dopo un periodo di lavoro - ha dichiarato il portavoce della star - Robin ha deciso di prendersi del tempo per concentrarsi sul suo costante impegno, di cui siamo molto orgogliosi". Da giovane, però, Williams aveva fatto uso anche di droga. Una dipendenza che ha abbandonato repentinamente a causa della morte dell'amico John Belushi e della nascita imminente del figlio Zachary.

Robin Williams continua la sua riabilitazione...
Privacy Policy