Roberto Benigni, poeta in Iraq

Inizieranno questa settimana le riprese di 'La tigre e la neve', ultimo film dell'attore e regista toscano interpretato da Nicoletta Braschi e Jean Reno

Dal lager nazista di La vita è bella, all'inferno iracheno di La tigre e la neve: nel suo ultimo film Roberto Benigni sarà Attilio De Giovanni, un romantico ed eccentrico poeta che pur di conquistare la sua amata Vittoria - interpretata da Nicoletta Braschi la seguirà in una serie di situazioni assurde che lo porteranno addirittura in Iraq, proprio all'inizio della guerra. Nello scenario devastante del conflitto, il povero Attilio che ha così poca familiarità con un mondo tanto diverso dal suo, non potrà fare altro che cercare di combattere la guerra con l'unica arma a sua disposizione: la poesia.

Nel film - diretto da Benigni e scritto ancora una volta assieme a Vincenzo Cerami - oltre alla Braschi, che è anche co produttrice del film, ci sarà anche l'attore francese Jean Reno. La fotografia sarà curata da Fabio Cianchetti, le musiche da Nicola Piovani e le scenografie da Maurizio Sabatini. Le riprese, che inizieranno questa settimana, si svolgeranno a Roma, in Tunisia e negli Studi Papigno di Terni.

Roberto Benigni, poeta in Iraq
Privacy Policy