Roberto Benigni contro Report: "Ha diffuso notizie false e diffamatorie"

L'attore e regista toscano ha querelato i responsabili della trasmissione della Rai dopo l'episodio andato in onda ieri sera.

Roberto Benigni e Giorgio Cantarini nel film La vita è bella

Roberto Benigni e Nicoletta Braschi hanno deciso di querelare i responsabili della trasmissione Report, tra cui Giorgio Mottola e Sigfrido Ranucci, per aver diffuso notizie "false e gravemente diffamatorie" all'interno della puntata trasmessa ieri sera su Rai3.
L'episodio della tramissione era dedicata ai fondi stanziati a favore del cinema dallo Stato e si è parlato anche del progetto dell'attore di trasformare gli studi che si trovano vicino a Terni, a Papigno, dove sono stati realizzati film come La vita è bella.

Secondo quanto dichiarato dai giornalisti di Report, l'idea era di dare vita a una realtà in grado di fare concorrenza agli studios di Cinecittà ma sarebbero andati perduti ben 16 milioni di euro, tra cui anche i finanziamenti pubblici stanziati a sostegno dei cambiamenti. Gli avvocati del regista avevano anche diffidato la messa in onda e contestato che le cifre riportate nella ricostruzione sono totalmente errate. La regolare messa in onda di Report ha quindi portato alla decisione di procedere per vie legali.

Roberto Benigni contro Report: "Ha diffuso...
Roberto Benigni diffida Report: un'inchiesta scomoda per il programma di RaiTre?
David 2017, Roberto Benigni: "Questo premio è di mia moglie, vorrei che lei lo dedicasse a me"
Privacy Policy