Captain America: Civil War

2016, Azione

Robert Downey Jr.: "Tony Stark voterebbe per Hillary Clinton"

La star di Captain America: Civil War avrebbe svelato le simpatie politiche del suo personaggio in vista delle Presidenziali.

Captain America: Civil War ha deflagrato nelle sale nel weekend incassando, la cifra capogiro di 678 milioni nel mondo. Una delle star più splendenti del film, Tony Stark, dimostra di non riuscire a fare a meno dei conflitti. Dopo essersi misurato contro Steve Rogers, adesso il miliardario geniale si rivolge verso le elezioni presidenziali americane per dire la sua.

Nel corso di un'apparizione al The Howard Stern Show la star Robert Downey Jr. ha rivelato che, se dovesse votare oggi, Tony Stark darebbe la sua preferenza a Hillary Clinton.

"Credo che Tony, essendo un femminista convinto, Direbbe che è giunto il momento di avere un po' di energia femminile alla Casa Bianca. Tony supporta Hillary Clinton".

Leggi anche: Civil War: la vera origine del conflitto tra Cap e Iron Man (VIDEO)

Se Downey abbia ragione o torto sul suo personaggio è difficile da stabilire. Nei fumetti Stark è stato Segretario della Difesa sotto il Presidente George W. Bush dall'albo del 2004 Iron Man Vol. 3 No. 78 fino all'albo del 2005 Iron Man No. 89, prima di collaborare con l'amministrazione Bush nel primo fumetto della Civil War, il che indicherebbe quantomeno che nutre simpatie repubblicane.

Non sarà forse un velato tentativo di Robert Downey Jr. per dare il suo endorsement personale a Hillary Clinton? L'attore nega, aggiungendo soltanto: "Andrò a votare. Questa è la cosa davvero importante."

Robert Downey Jr.: "Tony Stark voterebbe per...
Civil War: Robert Downey Jr. sconvolto nel rivedersi ventenne
Captain America: Civil War - Gli amici non tradiscono. E nemmeno la Marvel
Privacy Policy