Rob Zombie rivela il segreto di 31

Il nuovo horror del rocker regista sarà una violenta pellicola in cui si consuma un gioco al massacro in una location infernale creata da una mente malata.

Daeg Faerch e Rob Zombie sul set diHalloween

Da tempo circola la notizia del nuovo progetto registico di Rob Zombie. Della pellicola che il rocker amante dell'horror si prepara a dirigere fino a oggi conoscevamo solo il titolo: 31. Inevitabili le speculazioni dei media che vociferavano insistentemente l'intenzione di Zombie di cambiare genere. A differenza di quanto ipotizzato, 31 sarà un horror come le precedenti pellicole. Nel film non ci sarà il ritorno di Captain Spaulding, personaggio interpretato da Sid Haig in La casa dei 1000 corpi e La casa del diavolo, l'opera non sarà un biopic dedicato al serial killer John Wayne Gacy né un sequel di Halloween - La Notte delle Streghe, anche se il 31 ha a che vedere con il calendario.

Al centro del plot troveremo un gruppo di persone che, nei cinque giorni che precedono Halloween, vengono rapite e tenute in ostaggio in uno luogo chiamato Murder World. Mentre si ritrovano intrappolate all'interno di questo inferno, dovranno lottare giocando al gioco più violento mai inventato: un gioco chiamato 31. Al momento non si hanno notizie del cast né della data di avvio delle riprese della pellicola, ma è facile ipotizzare che anche stavolta ci sarà un ruolo per la bella moglie di Zombie, Sheri Moon Zombie, sua musa da sempre.

Rob Zombie rivela il segreto di 31
Privacy Policy