Roadies

2016

Roadies: la serie di Cameron Crowe non avrà una seconda stagione

Il regista ha annunciato che Showtime non ha rinnovato il progetto dedicato alla vita on the road di chi lavora al tour di una band.

Il regista Cameron Crowe ha annunciato sul suo blog che la serie Roadies, dedicata alle persone che lavorano nel dietro le quinte di un tour musicale, non avrà una seconda stagione. In un post il filmmaker ha ringraziato Showtime e J.J. Abrams per aver avuto l'opportunità di girare le dieci puntate e aver lavorato con la troupe e il cast.
Crowe ha sottolineato: "Anche se avremmo potuto raccontare migliaia di storie, questa si conclude con un racconto completo, della durata di dieci ore, di musica e amore. Come una canzone che ti scivola sotto la pelle o un testo che continua ad avere un significato, speriamo che l'incantesimo di Roadies continui a rimanere nell'aria. E' stata, per tutti noi, un'esperienza che ci ha cambiato la vita".

Il regista ha poi proseguito ringraziando gli attori incredibili e i membri della troupe, diventati come una famiglia, e i musicisti che hanno collaborato alla realizzazione delle puntate. Crowe ha poi voluto rivolgere un ringraziamento speciale ai fan e ha assicurato: "Ci rivedremo presto con un nuovo progetto... e sono sicuro con molti degli stessi attori".

Il saluto agli spettatori si è concluso con un breve video del dietro le quinte dell'ultimo giorno di riprese:

Roadies: la serie di Cameron Crowe non avrà una...
Roadies: teaser "un film di Fellini fuso a un episodio de I Monkees"
Roadies: Cameron Crowe porta in TV la sua dichiarazione d'amore alla musica
Privacy Policy