Ritorno al futuro

1985, Fantascienza

Ritorno al futuro: i primi appunti di Bob Gale sul sequel

In due pagine datate aprile 1986, il produttore e co-sceneggiatore del film aveva scritto alcune ipotesi da inserire nella sceneggiatura del secondo capitolo della storia.

Nel 1985 Robert Zemeckis e Bob Gale non avevano intenzione di realizzare un sequel di Ritorno al futuro ma l'incredibile successo ottenuto ai box office aveva spinto la Universal Pictures a discutere della possibilità di riportare sul grande schermo la storia con protagonista Michael J. Fox.

Leggi anche: Ritorno al futuro: 10 cose che (forse) non sapete sulla trilogia

I due sceneggiatori hanno quindi iniziato a discutere delle possibili idee da sviluppare e il sito Hitfix, a 30 anni dall'uscita del primo film, ha ora pubblicato in esclusiva degli appunti di Gale con data 1 aprile 1986.
Tra le righe ci sono persino alcune frasi in cui si ironizza sulla nuova idea dei McDonald's: camerieri che portano il cibo ai tavoli.

Leggi anche: Ritorno al Futuro: il cult con Michael J. Fox compie 30 anni

Si passa poi alla descrizione di Marty che, a 48 anni ascolta ancora Power of Love nonostante la disapprovazione dei figli. L'uomo nel futuro ha inoltre divorziato da Jennifer e lei lo vede con un'altra donna, arrabbiandosi con la versione più giovane di Marty.
Tra le pagine c'è infine un accenno al West che verrà poi sviluppato nel terzo film.

Ritorno al futuro: una pagina di appunti con possibili idee sul sequel
Ritorno al futuro: una pagina di appunti di Bob Gale
Ritorno al futuro: i primi appunti di Bob Gale...
Robert Zemeckis: 'Un remake di Ritorno al futuro? Sul mio cadavere!'
Ritorno al futuro: 10 cose che (forse) non sapete sulla trilogia
Privacy Policy