Ritorno a Bombay per Danny Boyle

Danny Boyle tornerà in India per dirigere l'adattamento del romanzo 'Maximum City. Bombay città degli eccessi'. Tra gli interpreti è quasi certa la presenza della star indiana Aamir Khan.

Dopo lo straordinario successo di The Millionaire, il regista inglese Danny Boyle potrebbe fare ritorno in India per dirgere una nuova pellicola ambientata a Bombay. Pare che Boyle abbia, infatti, acquisito i diritti di adattamento del romanzo Maximum City. Bombay città degli eccessi scritto da Suketu Mehta nel 2004.

Il libro è in parte romanzo autobiografico, in parte libro di viaggi, in parte analisi socio-politica della storia e della popolazione di Bombay. Boyle ha parlato del libro come della sua Bibbia personale, usata durante la lavorazione di The Millionaire per trovare ispirazione, comprendere le abitudini e raggiungere l'equilibrio necessario a rappresentare il popolo indiano. Il romanzo, finalista al Premio Pulitzer nel 2005, è stato nominato dall'Economist libro dell'anno nel 2004.

Tra gli interpreti del film potrebbe figurare la star di Lagaan: Once Upon a Time in India Aamir Khan, avvicinato da Boyle durante il suo ultimo viaggio in India proprio per proporgli il ruolo del protagonista. L'attore quarantaquattrenne è apparso in ben 42 produzioni bollywoodiane e a breve potrebbe affiancare Kate Winslet nel cast della prossima pellicola diretta da Pan Nalin.

Ritorno a Bombay per Danny Boyle
Privacy Policy