Richard Pryor ha perso la voce

Il popolare attore, ammalato da tempo di sclerosi multipla, ha perso definitivamente l'uso della voce.

La sclerosi multipla gli ha portato via la voce: a Richard Pryor 64 anni, è stata diagnosticata questa malattia dal 1986, ma ha continuato a lavorare fino al 1997, con la sua ultima apparizione nell'inquietante Strade perdute di David Lynch. Jennifer Pryor, sorella dell'attore di Mezzogiorno e mezzo di fuoco, ha rivelato durante un'apparizione in un programma televisivo americano che suo fratello ormai non riesce più a parlare.

La carriera di Pryor è iniziata tra i banchi di scuola, fu proprio uno dei suoi insegnanti a convincerlo a regalare una sua performance comica una volta alla settimana, ai suoi compagni di classe. In seguito Pryor iniziò a lavorare nei bar e nei club, affinando le sue doti di comico. Negli anni sessanta fu spesso considerato il nuovo Bill Cosby, un paragone che gli andava talmente stretto e che lo esasperò al punto da fargli abbandonare il palcoscenico dell'Aladdin Hotel di Las Vegas durante una performance. Dopo due anni tornò ad esibirsi con nuovi personaggi, e rinnovata ricchezza espressiva.

In seguito divenne autore ed interprete di premiati spettacoli televisivi, come il suo The Richard Pryor Show del 1977; di film come Mezzogiorno e mezzo di fuoco, Non guardarmi: non ti sento, Wagons lits con omicidi. Nel 1981 tentò il suicidio dandosi fuoco sul set di un film e il suo management cercò di farlo passare per un incidente, come confermò in seguito lo stesso Pryor.

Richard Pryor ha perso la voce
Privacy Policy