Ricardo Medina, ex Power Rangers, si dichiara colpevole di omicidio

L'attore, nel 2015, ha ucciso durante un litigio il suo coinquilino pugnalandolo a morte.

L'attore Ricardo Medina Jr. si è dichiarato colpevole dell'omicidio del suo coinquilino, Josh Sutter, avvenuto nel gennaio 2015. La sentenza dovrebbe arrivare il 30 marzo e l'ex protagonista di Power Rangers potrebbe essere condannato a circa sei anni da trascorrere in prigione. L'interprete di Cole Evans, ovvero il Red Wild Force Ranger della serie Power Rangers Wild Force ha ammesso di aver compiuto volontariamente il crimine e di aver utilizzando una spada.

L'omicidio è avvenuto il 31 gennaio 2015 quando Medina e Sutter hanno litigato a causa di un'ex fidanzata. La discussione è presto degenerata e Medina ha afferrato l'arma, pugnalando più volte il coinquilino che è morto poco dopo.

L'attore aveva recitato anche nella serie Power Rangers Samurai, andata in onda nel 2012.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Ricardo Medina, ex Power Rangers, si dichiara...
Power Rangers: due nuovi spot del film in arrivo sugli schermi
Power Rangers: i nuovi character poster del film
Privacy Policy