Resident Evil - The Final Chapter

2016, Azione

Resident Evil: Milla Jovovich spiega perché è un affare di famiglia

La star ha spiegato cosa ha reso uniche le riprese del film Final Chapter.

Milla Jovovich ha raccontato come le riprese di Resident Evil: The Final Chapter siano state un'esperienza unica grazie al coinvolgimento di tutta la sua famiglia: "E' sempre entusiasmante girare un film di Resident Evil, ma questa volta è stato veramente speciale perché ho potuto lavorare con mia figlia e ho avuto una neonata sul set. Quindi è stata veramente una questione di famiglia".
Il regista del progetto è suo marito Paul W.S. Anderson e la loro figlia maggiore, Ever, interpreta la Regina Rossa nel film: "Ama recitare ed è stata davvero incredibile. E' fantastico come madre vederla come una professionista, mentre ama stare sul set, memorizzare battute, e con la bambina è stato davvero surreale. Ero coperta di sangue e sporcizia finti e avevo degli zombie che camminavano intorno a me. Mi occupavo di una neonata avvolta da una piccola coperta rosa in questo ambiente post apocalittico, quindi è stato esilarante. Gli zombie arrivavano e dicevano 'Oh, è così carina'".

L'ultimo capitolo della saga di Resident Evil, in arrivo nei cinema a marzo, potrà contare su un cast composto anche da Iain Glen nel ruolo del dottor Alexander Isaacs, Shawn Roberts in quello di Albert Wesker, Ruby Rose avrà la parte di Abigail, Eoin Macken sarà Doc, e Fraser James avrà infine la parte di Michael.

Resident Evil: Milla Jovovich spiega perché è un...
Tommy Lee Jones, Alec Baldwin e Milla Jovovich in "Shock And Awe"
Milla Jovovich nel cast di Future World, il nuovo film di James Franco
Privacy Policy