Resident Evil: The Final Chapter

2017, Azione

Resident Evil e Underworld: in arrivo le serie tv

Nuove avventure in arrivo per le eroine dei popolari franchise cinematografici che stavolta, però, si sposteranno sul piccolo schermo.

Dopo l'annuncio della messa in produzione di una serie tv che porterà avanti la saga letteraria di The Mortal Instruments (qui trovate la nostra notizia), altri due popolari franchise cinematografici stanno per approdare sul piccolo schermo. Si tratta delle saghe horror Resident Evil e Underworld.

Nonostante i ritardi nella produzione dovuti alla gravidanza della star Milla Jovovich e del marito Paul W.S. Anderson, regista del franchise, Resident Evil: The Final Chapter sta per arrivare. Il sesto capitolo della serie zombie ispirata al popolare omonimo videogame potrebbe concludere la fase cinematografica del progetto che poi proseguirà sul piccolo schermo con uno spin-off prodotto da Constantin Film. Il capo di Constantin Martin Moszkowicz ha confermato che la compagnia si starebbe muovendo rapidamente per dare il via alla produzione delle serie Resident Evil e The Mortal Instruments nel 2015.

Kate Beckinsale nei panni di Selene in una scena di Underworld: Il risveglio

Arriva dal new York Comic Con la notizia di uno spinoff seriale ispirato alla saga vampiresca Underworld, diretta da Len Wiseman. A differenza di Resident Evil, in questo caso il franchise cinematografico dovrebbe proseguire con la scelta di affidare a Theo James il compito di sostituire, in veste di nuovo protagonista, l'eroina Kate Beckinsale. Ecco cosa ha dichiarato Len Wiseman: "Stiamo sviluppando un paio di progetti. Ci sono alcuni personaggi che ci piacciono molto e vorremmo approfondirne la conoscenza in uno spin-off come abbiamo fatto con Underworld: La ribellione dei Lycans. C'è un altro film in fase di sviluppo. E poi c'è una serie tv. Anche Kate potrebbe tornare. Stiamo cercando di espandere l'universo di Underworld in molti modi". Di seguito trovate la videointervista al regista.

Resident Evil e Underworld: in arrivo le serie tv
Privacy Policy