Regali da star: folli ma non troppo

Dalla Jolie a Clooney, c'è chi ha bisogno di ricompensare lo staff, chi ringrazia il suo oncologo per averlo guarito, come ha fatto la star di Dexter, chi pensa a qualcosa di più solido per il futuro, chi si accontenta di regali fatti a mano e chi regala la cosa più preziosa del mondo: il tempo.

Cosa ci si può aspettare in regalo da una celebrità? Da persone che, potenzialmente, hanno accesso a quasi tutto? La verità è che ci si può aspettare di tutto. Dagli scontatissimi gioielli dal valore inestimabile, bellissimi ma banali, fino a un maglione fatto a mano. L'ultima novità in fatto di gesti affettuosi viene da Michael C. Hall, il quale ha omaggiato il suo oncologo con la cassettina di legno che Dexter usa per collezionare il sangue delle sue vittime sui vetrini. L'attore ha notato che il chirurgo aveva la sua collezione di midolli spinali e dopo aver scoperto il suo fascino per la serie tv, ha deciso di fare una telefonata sul set e recuperare una delle box da confezionare con un bel fiocco regalo. Il dottore è rimasto entusiasta e seguendo lo spirito dell'idea ha messo sotto chiave un campione di sangue di Michael, che da serial killer è passato 'virtualmente' al ruolo di vittima.

Angelina Jolie e Billy Bob Thornton alla premiere del film Fuori in 60 Secondi
Sempre in tema sanguinolento ricordiamo la, ormai trapassata, dichiarazione d'amore tra Angelina Jolie e Billy Bob Thornton, che portavano al collo una fiala contenente un campione del plasma del partner. Per fortuna poi Angelina ha incontrato Brad Pitt, ha messo su il clan Brangelina e adesso, così come raccontano i due alla stampa, i regali che si scambiano in famiglia sono oggetti semplici, possibilimente fatti con le proprie mani per far si che i doni siano intrisi dell'affetto che provano l'una per l'altra. La stessa teoria vale per Julia Roberts, che in periodo natalizio rispolvera i ferri e sforna maglioni e guanti fatti a mano da regalare ad amici e parenti, un po' come la signora Weasly della saga di Harry Potter. Jim Carrey non ha l'abbonamento a Mani di Fata e così, quando si tratta di ricompensare il suo staff si affida al libretto di assegni e fa trovare una Porsche nuova di zecca per ogni suo collaboratore, questo però prima che aprisse la mente alla cultura olistica: adesso invece che contribuire all'inquinamento ambientale, spedisce i suoi amici, dipendenti o altro, in centri benessere extra lusso sparsi in tutto il mondo.

Wallpaper - la fascinosa Sarah Michelle Gellar, attrice di numerosi horror made in USA
Ci sono poi quelle star che hanno i piedi ben piantati per terra e sono convinti che il 'mattone' sia il bene-rifugio per eccellenza e allo stesso tempo un ottimo modo per dire a qualcuno 'ti voglio bene'; così abbiamo Sarah Michelle Gellar che con i suoi primi guadagni ha regalato una casa a sua mamma e Cameron Diaz e Charlize Theron, che piuttosto che investire in beni di consumo futili, preferiscono donare beni immobili. Dello stesso parere è anche George Clooney, che alla sua fidata assistente, che è al suo fianco dai tempi di E.R. - medici in prima linea ha regalato una splendida villa e come se non bastasse, quando la madre di lei si è ammalata gravemente, George le ha fatto persino da babysitter, mettendo da parte gli impegni del momento e dedicandole tempo e attenzione. Questo sì che è un regalo inestimabile.

Regali da star: folli ma non troppo
Privacy Policy