Ray Donovan: la Showtime approva la seconda stagione

Il successo ottenuto dalla serie ha spinto il canale ha dare l'ok per un'altra stagione del dramma guidato da Liev Schreiber.

Sono bastati tre episodi per convincere la Showtime a firmare per una seconda stagione di Ray Donovan, tre episodi che hanno conquistato immediatamente il pubblico, battendo tutti i record di ascolto del canale relativi alla premiere e continuando a segnare nuovi primati con i seguenti installment. "Ray Donovan è sulla strada per diventare la più importante prima stagione che abbiamo mai avuto" ha detto il presidente David Nevins "gli autori e lo straordinario cast di talenti guidato da Liev Schreiber hanno prodotto un dramma davvero straordinario. Siamo fieri di aver approvato un secondo capitolo per la prossima stagione televisiva".

La serie narra le vicende di Ray Donovan, leggendario "fixer" a cui tutti i nomi importanti di Los Angeles si rivolgono quandi si trovano nei guai (atleti che si risvegliano in compagnia di cadaveri sono casi di routine per Ray e il suo team). Tuttavia, nonostante Ray sia il migliore nel campo e riesca a far sparire i problemi delle celebrità con uno schiocco delle dita, la sua famiglia è avviluppata in una serie di tragedie dalle quali sembra impossibile salvarsi. Un fratello minore diventato alcolista per via di abusi sessuali di cui è stato vittima da ragazzino, l'altro fratello in preda agli spasmi del morbo di Parkinson dopo una vita passata sul ring, un fratellastro di cui Ray non ha mai saputo nulla per anni, una sorella che si è lanciata nel vuoto in preda a sostanze stupefacenti e al centro di tutto questo c'è la persona che Ray detesta di più al mondo: suo padre (Jon Voight), appena uscito di prigione dopo vent'anni, un uomo con pochi scrupoli e un piano di vendetta nei confronti di chi l'ha mandato in galera. Nel cast anche Elliott Gould, Eddie Marsan, Paula Malcomson, Katherine Moennig e Dash Mihok.

Ray Donovan

Ray Donovan: la Showtime approva la seconda...
Privacy Policy