Dandelion Wine

2014

Ray Bradbury: L'estate incantata diventa un film

Il romanzo semi-autobiografico dello scrittore statunitense sarà portato al cinema in una pellicola targata Phoenix Pictures.

L'opera dello scrittore statunitense Ray Bradbury, tra i più rappresentativi della narrativa fantastica, vedrà presto un nuovo adattamento cinematografico: il suo romanzo semi-autobiografico L'estate incantata (in originale Dandielon Wine) sarà infatti portato sullo schermo dalla Phoenix Pictures, nelle persone dei due produttori Mike Medavoy e Douglas McKay. Il team che si occuperà di produrre questo nuovo progetto comprende anche la RGI Productions, i coniugi di origine russa Rodion Nahapetov e Natasha Shliapnikoff e lo stesso Bradbury. Nahapetov sta lavorando allo script.

Bradbury, che compie oggi 91 anni, si è detto entusiasta del progetto, per il quale gli accordi sono stati perfezionati solo tre giorni fa. "Questo è il miglior compleanno che potessi chiedere", ha detto lo scrittore. "Oggi sono rinato. L'estate incantata è il mio lavoro più personale, che porta indietro ricordi di grande gioia insieme ad altri di terrore. E' la storia di me da ragazzino, e della magia di un'estate indimenticabile che ancora mantiene un potere mistico su di me."

Il romanzo, pubblicato originariamente nel 1957, è ambientato nell'estate del 1928 nella cittadina di Green Town Ill. Il protagonista è il dodicenne Douglas Spaulding, che vive una serie di storie, unite da un sottile filo conduttore, tutte innervate dalla fantasia.
Lo sceneggiatore Nahapetov aveva già diretto in patria un cortometraggio basato sul romanzo di Bradbury, che era stato vietato dal regime sovietico così come tanti altri libri stranieri.

Ray Bradbury: L'estate incantata diventa un film
Privacy Policy