Raffaella Carrà, gran ritorno su Rai Uno con Carramba

Dopo una lunga assenza dal piccolo schermo, la Carrà torna da stasera con il suo 'Carramba, che fortuna!' che secondo la conduttrice sarà 'un programma consolidato, vero e allegro come me'. Tra gli ospiti, Panariello e Renato Zero.

Sarà un debutto "insolito", quello che segna il ritorno di Carramba, che Fortuna! e soprattutto della sua conduttrice, Raffaella Carrà, su RaiUno: innanzitutto la cornice, non è quella scintillante del sabato sera, e poi oggi è il 17 settembre, un numero che potrebbe mettere ansia ad una persona notoriamente superstiziosa, come lei. Il programma inoltre, non è nuovo, ma ha il merito di aver offerto spunti agli autori di numerosi programmi di successo degli ultimi anni. Non è detto però che queste circostanze non portino fortuna alla Carrà, che da stasera riabbraccia il suo pubblico: "Non mi piace essere costantemente presente in televisione, e al contrario di Pippo Baudo, che sostiene la teoria del dover essere sempre in onda, preferisco mancare un po' ai telespettatori, prima di ritornare in video"

La formula del programma resta invariata: ci saranno ancora una volta sorprese, grandi ospiti - stasera sono previsti Giorgio Panariello e Renato Zero, oltre ad Alexia, Fiordaliso, Marcella Bella e Ivana Spagna, che insieme alla Carrà omaggeranno gli Abba - quindi i carramba-boys, un gruppo di quaranta ragazzi che affiancheranno la showgirl nella conduzione dei giochi e ovviamente l'abbinamento alla Lotteria Italia, grazie alla quale si potrà vincere una somma ogni puntata, fino al montepremi finale di cinque milioni di euro.
"Avrei preferito condurre un programma nuovo, ma non c'è stato il tempo materiale di realizzarlo" - sostiene la Carrà - "In ogni caso ho avuto fiducia in Fabrizio Del Noce, che di recente ha collezionato tanti successi e se mi ha chiesto di tornare, è evidente che ritiene di aver fatto la scelta giusta." La vera novità dello show, secondo la conduttrice, "è nel modo in cui sarà presentato e nelle persone che parteciperanno. Sarà un programma umanamente vero, pulito, onesto, divertente e sono molto curiosa di vedere come sarà accolto dal pubblico. Mi auguro ci sia ancora spazio in televisione per un programma consolidato come il mio"
Per quanto riguarda le carrambate - che saranno organizzate da un'apposita redazione - la Carrà ha anticipato che cercherà di portare in trasmissione gli idoli dei ragazzi, cercando di restare però nei limiti del budget prestabilito dall'azienda: "Non mi sembra giusto elargire elevati cachet pubblici ad un solo personaggio".


Nonostante la lunga e fortunata carriera televisiva - ma non chiamatela icona, perchè secondo lei "non se ne può più" - la Carrà si dice emozionata per questo ritorno su RaiUno: "Ho fatto alcuni show in Spagna, ma qui in Italia mi sento più tesa e di notte faccio fatica a prendere sonno. Devo ammettere che l'inizio è micidiale, ma romperò il ghiaccio cantando e ballando e poi si vedrà"
Per quanto riguarda i suoi prossimi progetti televisivi, la showgirl non nasconde la soddisfazione per un nuovo programma musicale da lei ideato per RaiTre e che sarà condotto da Alessandro Greco, ma rivela che le piacerebbe condurre anche un talk-show in prima serata: "Peccato che gli spazi disponibili mi sembra siano stati già presi"

Raffaella Carrà, gran ritorno su Rai Uno con...
Privacy Policy