Oublier Cheyenne

2005, Drammatico

Queerframe.it, uno schermo 'arcobaleno' per il pubblico GLBT

Dal settembre si concretizza anche in Italia, la possibilità di poter vedere opere ed autori di film a tematica GLBT finora esclusi dal mercato distributivo italiano.

Inaugurato da pochissimi giorni con la visione in streaming gratuito del classico di Gus Van Sant, Mala Noche, www.queerframe.tv, il primo portale italiano dedicato alla cinematografia d'autore di stampo GLBT, conta già oltre 1500 visioni del film di Van Sant e quasi 1000 iscritti ai contenuti del sito.
Diventa finalmente concreta la possibilità, anche in Italia, di poter vedere opere ed autori di film a tematica GLBT finora esclusi dal mercato distributivo italiano. Dal 20 settembre saranno disponibili i primi tre titoli per il download: Oublier Cheyenne di Valérie Minetto, una fiaba contemporanea che tratta i temi della precarietà, la necessità di cambiare le cose, il potere dell'amore che non muore; La León di Santiago Otheguy, in cui l'omosessualità del protagonista è vista come una minaccia per la sua piccola comunità, splendidamente fotografato in bianco e nero; Domaine di Patric Chiha, incentrato sul rapporto esclusivo e ambiguo tra un nipote e la zia, interpretata da Béatrice Dalle.

Martin Rodriguez è il protagonista di El cuarto de Leo (2009)
Oltre ai titoli scaricabili dal sito, altri film (disponibili in DVD da fine settembre) arricchiscono il bouquet dei film scelti per il lancio di Queer Frame: Leo's Room di Enrique Buchichio, il primo film uruguayano a tematica gay; The Fish Child, di Lucía Puenzo, la regista del controverso XXY; Give Me Your Hand di Pascal-Alex Vincent, presentato al Torino Film Festival 2008.
Nei prossimi mesi l'offerta dei titoli del listino Queer Frame si amplierà con i nuovi film di Michel Gondry e l'ultimo film-scandalo di Bruce La Bruce L.A. Zombie, presentato al festival di Locarno 2010.

Queerframe.it, uno schermo 'arcobaleno' per il...
Privacy Policy