Sahara

2005, Azione

Quattro giorni di sconti al cinema

Dal 25 al 28 aprile, sarà possibile entrare nelle sale pagando 1,50 euro, previo acquisto di un biglietto a prezzo intero.

Inizierà lunedì 25 aprile e si concluderà giovedì 28 aprile la Festa del Cinema che permetterà, per tutta la durata dell'iniziativa, a chiunque si rechi al cinema di ricevere, oltre al normale biglietto, che pagherà a prezzo pieno, un "bigliettone" che permetterà di entrare in tutte le sale cinematografiche pagando ogni volta soltanto un euro e cinquanta.

La Festa del Cinema è organizzata dall'Anica, insieme alle associazioni degli esercenti, Anec, Anem, Acec e ai distributori dell'Unidim, con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali che ha stanziato 800 mila euro, il doppio rispetto al 2004, per promuovere questa iniziativa e la campagna d'informazione sul cinema d'estate in partenza nei prossimi giorni.
Secondo Walter Vacchino, presidente dell'Anec, "la Festa del Cinema ha l'obiettivo di far rinascere l'interesse per il cinema fra gli spettatori che da tempo non frequentano il grande schermo". D'accordo con Vacchino è il segretario generale dell'Acec, Francesco Giraldo, che aggiunge "qualche volta sarebbe anche bene che si spegnesse la televisione e si andasse di più al cinema, soprattutto nei piccoli centri, dove le sale cinematografiche fanno davvero molta fatica a sopravvivere".

Per il presidente dell'Anem, Carlo Bernaschi, questo potrebbe essere davvero l'anno della svolta per il prolungamento estivo: "Spalmare le uscite su dodici mesi significa garantire ai film un maggiore sfruttamento. Le sale negli ultimi anni hanno investito molto per poter rimanere aperte anche d'estate, e siamo contenti quest'anno di avere anche dei buoni film da programmare". "I film che usciranno da maggio a luglio sono 80 e non mancheranno davvero le grandi pellicole" ha annunciato Paolo Pozzi, vice presidente dell'Unidim.

Quattro giorni di sconti al cinema
Privacy Policy