Il caso Spotlight

2015, Drammatico

Quanto sono "realistici" Spotlight, American Sniper e Dallas Buyers Club? Ce lo svela un sito web

Il sito 'Information Is Beautiful' ci permette di analizzare la quantità di verità presente nelle pellicole ispirate a fatti reali.

Dallas Buyers Club: Jared Leto con Matthew McConaughey

Ogni volta che vediamo un film tratto da una storia vera, la prima domanda che ci poniamo è 'Quanto è fedele alla realtà la pellicola?' Adesso un sito web fornisce la risposta al nostro quesito.

Information Is Beautiful calcola la percentuale di verità e finzione in una serie di pellicole basate su fatti realmente accaduti e ci riporta il risultato in una serie di "grafici" in cui la parte colorata in blu è vera, mentre man mano che si va verso il rosa aumenta il tasso di finzione e licenze poetiche.

Tra i film più aderenti alla realtà troviamo Selma - La strada per la libertà, che ricostruisce l'operato del Reverendo Martin Luther King, seguito da Il ponte delle spie e La grande scommessa, mentre Il discorso del re e American Sniper contengono notevoli parti inventate. Il fatto che The Wolf of Wall Street sia in gran parte reale lo rende ancora più folle.

Regolando dal menù il rigore nell'analisi dei fatti mostrati nei film, notiamo come anche il 100% di Selma tenda a diminuire. D'altra parte, il cinema è sempre invenzione.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Quanto sono "realistici" Spotlight, American...
È la stampa, bellezza: il giornalismo d’inchiesta raccontato in 10 grandi film
Una rockstar a Roma: Jared Leto presenta Dallas Buyers Club
Privacy Policy