Una sconfinata giovinezza

2010, Drammatico

Pupi Avati alla presentazione del DVD di Una sconfinata giovinezza

Il 5 marzo a Milano la Federazione Alzheimer Italia premierà otto giovani laureati che si sono distinti nella realizzazione di tesi sulla malattia. Nell'occasione il regista presenterà l'uscita homevideo del suo film.

Sabato 5 marzo, alle ore 17.30, presso l'Acquario Civico di Milano (viale Gadio, 2) la Federazione Alzheimer Italia premierà otto giovani laureati che si sono distinti nella realizzazione di tesi sulla malattia di Alzheimer. Nell'occasione, alla presenza del regista Pupi Avati, sarà presentata l'uscita in DVD del film Una sconfinata giovinezza che, con l'edizione in home-video distribuita da 01 Distribution, sostiene direttamente la Federazione ospitandone lo spot video istituzionale. All'evento, che gode del patrocinio dell'Assessorato alla Salute del Comune di Milano, sarà presente l'assessore Giampaolo Landi di Chiavenna. L'evento è aperto al pubblico. È possibile prenotarsi, fino a esaurimento posti, chiamando lo 02 465 467 24.

"Le borse di studio - dichiara Gabriella Salvini Porro, Presidente della Federazione Alzheimer Italia - rappresentano un importante contributo e riconoscimento per lo sviluppo di alcuni tra i nostri giovani più preparati e nel contempo sono l'occasione per sensibilizzare il mondo accademico su questa drammatica malattia che colpisce oltre 36 milioni di persone nel mondo".
La Federazione ha destinato una borsa di studio del valore di 1000 euro ciascuno a quelle tesi che si siano distinte per innovatività, rigore metodologico, impatto clinico, scientifico e sociale. Scelte fra differenti discipline di laurea, cinque sono state realizzate in medicina e chirurgia, due in psicologia e una in architettura.

Proprio la malattia di Alzheimer è al centro di Una sconfinata giovinezza il film di Avati che parla di una toccante storia d'amore fra un uomo che si allontana sempre più dal presente, con la mente trascinata nel suo passato più remoto e la sua donna che, rifiutando qualsiasi ipotesi di abbandono e qualsiasi ausilio che la escluda, decide comunque di stargli accanto. All'evento prenderanno parte il regista Pupi Avati e Adriano Pintaldi, autore del documentario "Pupi Avati, un poeta fuori dal coro", incluso tra i contenuti extra del DVD. L'incontro sarà moderato dalla giornalista Alessandra De Luca.

La consegna delle borse di studio sarà possibile grazie al contributo di Millenium Sport & Fitness, la società sportiva bresciana che da anni, anche grazie all'impegno dei suoi testimonial Francesco Renga e Ambra Angiolini, è impegnata a sostenere la Federazione Alzheimer e la ricerca sulla malattia.
"La stanza della memoria", lo spot istituzionale della Federazione Alzheimer, da oggi veicolato anche attraverso il DVD, fa vivere, attraverso la metafora di una stanza che lentamente si svuota, il sintomo più riconoscibile della malattia: la perdita della memoria. Il video è stato realizzato pro bono dall'agenzia pubblicitaria Enfants Terrible.

Pupi Avati alla presentazione del DVD di Una...
Privacy Policy