Private rappresenterà l'Italia all'Oscar

Messa la parola fine alle polemiche sulla composizione della giuria l'Italia ha scelto Private di Saverio Costanzo come film che la rappresenterà agli Oscar 2005.

Patrizio Marino

Alla fine, dopo le tante polemiche dei giorno scorsi, l'Italia sarà rappresentata agli Oscar 2005 da Private di Saverio Costanzo.
Il film di Costanzo l'ha spuntata su Manuale d'amore di Giovanni Veronesi nel ballottaggio finale. Dieci sono state le pellicole prese in visione dalla giuria tra cui Quando sei nato non puoi più nasconderti di Marco Tullio Giordana, Quo Vadis, baby? di Gabriele Salvatores, La bestia nel cuore di Cristina Comencini e Cuore sacro di Ferzan Ozpetek.

Private, già vincitore del Pardo d'Oro al Festival di Locarno del 2004, ha per protagonista Mohammed, insegnante di letteratura in Palestina. La casa dove abita con la numerosa famiglia si trova in una posizione strategica per gli scontri tra i soldati israeliani e i guerriglieri palestinesi; per questo l'esercito decide di occuparla da qui la difficle convivenza ed una serie di situazioni ad alta tensione.

Il 31 gennaio sapremo se il film di Costanzo riuscirà ad entrare nela cinquina dei film che la sera del prossimo cinque marzo al Kodak Theatre di Hollywood si contenderanno l'Oscar per il miglior film in lingua straniera.

Private rappresenterà l'Italia all'Oscar
Privacy Policy