Powers

2015 - 2016

PlayStation Network cancella Powers dopo due stagioni

Le avventure dei detective Christian Walker e Deena Pilgrim si fermano dopo due stagioni ma continueranno a essere pubblicate come fumetti dalla Marvel.

Patrizio Marino

PlayStation Network ha deciso di cancellare la serie Powers, basata sulle indagini dei detective Christian Walker (Sharlto Copley) e Deena Pilgrim (Susan Heyward) chiamati a risolvere casi di omicidi riguardanti persone dotate di superpoteri, in un mondo dove i supereroi e i supervillain sono una realtà.

Come spesso accade in casi di rinnovi o cancellazione la notizia è arrivata via Twiteer dal co-creatore della serie Brian Michael Bendis "E' difficile da twittare, ma la verità è che Powers è tristemente finita, la seconda stagione è stata l'ultima, almeno per ora". Così ha scritto Brian che, rispondendo ad alcuni fan, ha confermato che Powers continuerà a vivere come fumetto della Marvel, precisando che il prossimo racconto s'intitolerà Diamond Days. Brian non ha escluso che la serie possa continuare su altre piattaforme.

Powers, tratto dall'omonimo fumetto scritto dallo stesso Bendis e da Michael Avon Oeming è stata la prima serie originale prodotta da Playstation Network.

PlayStation Network cancella Powers dopo due...
Powers: Dalla carta alla console
L’invasione dei supereroi: Guida ai cinecomics di prossima uscita
Privacy Policy