Phillip Noyce e Tom Cruise in forza alla CIA

Il regista australiano potrebbe dirigere Tom Cruise nel dramma Edwin A. Salt

Il regista australiano Phillip Noyce (Il collezionista di ossa) potrebbe dirigere Edwin A. Salt, dramma scritto da Kurt Wimmer che la Columbia Pictures ha deciso di produrre coinvolgendo nel progetto Tom Cruise.

Si era già parlato della possibile collaborazione tra Philip Noyce e Cruise per il dramma della Warner Bros The 28th Amendment, ma di recente pare che l'interesse del divo si è concentrato su questo Edwin A. Salt. Cruise vestirebbe i panni di un agente della CIA accusato da un disertore di essere una spia russa, che deve sparire dalla circolazione finché non sarà riuscito a dimostrare la sua innocenza.

Sebbene la partecipazione della star de La guerra dei mondi al progetto non sia ancora definitva, Cruise ne ha seguito e sostenuto la gestazione fin da quando Wimmer ha completato la stesura dello script. La regia del film, prima che a Noyce, era stata proposta a Terry George (Hotel Rwanda) e a Peter Berg (Hancock), ma entrambi hanno rinunciato.

Phillip Noyce è attualmente impegnato nella preproduzione del dramma sull'alcolismo Dirt Music e del biopic storico Mary Queen of Scots, ma presto dirigerà l'adattamento del romanzo culto di Philip Roth, Pastorale Americana.

Phillip Noyce e Tom Cruise in forza alla CIA
Privacy Policy