Per Tom Cruise vincere una causa non è una Mission Impossible

L'attore, J.J. Abrams e la Paramount Pictures sono stati sollevati da tutte le accuse di aver "rubato" i diritti della sceneggiatura di Mission: Impossible - Protocollo Fantasma

Tom Cruise e J.J. Abrams posso dormire sonni tranquilli, anche se non dubitiamo che lo stessero già facendo, visto che la causa intentata conto di loro e la Paramount da Timothy Patrick McLanahan si è conclusa con un verdetto a favore del regista e dell'attore. Il contendere riguardava la sceneggiatura del film Mission: Impossible - Protocollo Fantasma che, secondo il querelante, è stato indebitamente tratto da una sua sceneggiatura scritta quindici anni fa e intitolata Head On.

Già a febbraio il legale di Cruise aveva definito tutta questa azione legale quanto meno "bizzarra" ed oggi il contendere è stato concluso da una sentenza chiara e senza molte possibilità di appello da parte della Tribunale, convinto che non ci siano motivazioni plausibili per far continuare la causa.

Per Tom Cruise vincere una causa non è una...
Privacy Policy