Penelope Cruz, una 'signora in rosso' su Max

L'attrice spagnola presenta il calendario Campari del quale è protagonista sulle pagine della rivista, in edicola dal 10 gennaio 2013.

È stata la prima attrice spagnola a guadagnarsi una stella sulla Walk of Fame di Hollywood, ha lavorato con registi come Almodovar, Woody Allen e in Italia con Sergio Castellitto nel ruolo dell'intensa protagonista di Non ti muovere e poi Venuto al mondo. È sposata con uno degli uomini più sexy del cinema, l'attore Javier Bardem, è mamma di un bambino e continua a lavorare senza sosta. È Penélope Cruz, intervistata da MAX da giovedì 10 gennaio in edicola, su iPad e online su max.gazzetta.it.

In Italia per presentare il Calendario Campari 2013, ci tiene a non farsi omologare: "Altro che Facebook o Twitter, non potrei mai essere una di quelle donne che fotografano la propria insalata per farla commentare dagli amici..." Mentre sull'ossessione contemporanea per i social network sentenzia: "L'era tecnologica è un'era fredda". Si presenta al Bulgari Hotel sobria e professionale, in power-dress attillato e Blackberry. Scherza con i giornalisti, poi passa ai discorsi seri: parla di crisi economica, della Spagna, dei tanti amici che hanno perso il lavoro e la casa. E a chi le chiede se non si senta in colpa per essere una privilegiata dice: "A questa domanda non rispondo neanche".

Penelope Cruz

Penelope Cruz su Max

Penelope Cruz, una 'signora in rosso' su Max
Privacy Policy