Parenthood aspetta Maura Tierney

Lo show, che doveva partire in autunno, è stato posticipato alla metà della stagione dalla NBC a causa della malattia che ha colpito l'attrice.

Il pubblico americano dovrà aspettare qualche mese in più del previsto per scoprire Parenthood, nuova dramedy prodotta da Universal Media Studios e Imagine TV che avrebbe dovuto debuttare il 23 settembre e coprire la fascia delle 20 ogni mercoledì: per rispettare i tempi, le riprese avrebbero dovuto inziare già questo mese. La produzione ha invece appena annunciato un posticipo per l'avvio delle riprese di circa otto settimane, "dovuto agli esami medici cui Maura Tierney si sta sottoponendo in questi giorni". Il comunicato non contiene ulteriori dettagli e invita i media a rispettare la privacy della quarantaquattrenne ex star di E.R. - Medici in prima linea.

Parenthood, una sorta di rielaborazione contemporanea dal film firmato da Ron Howard nel 1989 Parenti, amici e tanti guai, sarà incentrato sulle vicende familiari di quattro fratelli (interpretati, oltre che dalla Tierney, da Peter Krause, Erika Christensen e Dax Shepard) e dei loro genitori (Bonnie Bedelia e Craig T. Nelson).
Con il posticipo di Parenthood, NBC lancerà nella fascia che questo avrebbe dovuto occupare il nuovo medical drama Mercy, che sarebbe dovuto partire in midseason.

Parenthood aspetta Maura Tierney
Privacy Policy