Paolo Villaggio, sconcertanti dichiarazioni sul caso Alves

L'attore genovese accende la polemica sul razzismo.

Paolo Villaggio ha la fama di essere un personaggio polemico e anche questa volta le sue dichiarazioni sul caso di Dani Alves, calciatore del Barcellona vittima dell'ormai famoso lancio di banane durante la partita Barça - Villareal , hanno lasciato perplessi.

L'attore, infatti, ha dichiarato durante una intervista a Radio Capital, che il gesto del calciatore di raccogliere e mangiare impassibile il frutto non rappresenta certo un gesto rivoluzionario o anti razzista. ""Noi fingiamo di non essere razzisti purtroppo, ma la nostra cultura non ha ancora accettato una cultura inferiore come quella africana". E continua: "Tutti abbiamo finto di essere più buoni di quello che in realtà siamo". Opinioni personali a parte, però, il gesto della banana è diventato velocemente un'icona contro la discriminazione razziale. Così, in poco tempo, i social network hanno visto il proliferare di selfie vip e non con il frutto in questione. Di sicuro è lecito porsi un interrogativo. Sarà una legittima e onesta partecipazione di sdegno o semplice trend?

Paolo Villaggio, sconcertanti dichiarazioni sul...
Privacy Policy