Owen Wilson fuori pericolo

Secondo una portavoce dell'ospedale in cui è ricoverato, l'attore sarebbe "in buone condizioni". Ieri Wilson ha ricevuto la visita di Samuel L. Jackson ed ha rilasciato un breve comunicato stampa.

Dopo la notizia shock del suo presunto tentativo di suicidio, in seguito al quale Owen Wilson era stato ricoverato d'urgenza in un ospedale di Santa Monica, e poi successivamente trasferito al Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles, l'attore ha rilasciato un breve comunicato in cui ha chiesto ai media di permettergli di ricevere le cure adeguate rispettando la sua privacy in un momento per lui difficile.

Ufficialmente l'attore è stato ricoverato per disidratazione, ma secondo il magazine National Enquirer le cose sarebbero andate diversamente: Wilson è stato trovato nella sua abitazione da suo fratello Andrew con numerosi tagli sul polso e in overdose da barbiturici. La polizia di Santa Monica ha confermato di aver ricevuto una telefonata dalla casa di Wilson, ma non ha rivelato ulteriori dettagli. Secondo Cynthia Harding, portavoce del Cedars-Sinai, al momento l'attore è in buone condizioni di salute.

Ieri Wilson ha ricevuto la visita del collega Samuel L. Jackson, che bruscamente ha cercato di allontanare la folla di reporter speranzosi di ottenere qualche rivelazione.

Owen Wilson fuori pericolo
Privacy Policy