La grande bellezza

2013, Drammatico

Oscar 2014, miglior film straniero: La grande bellezza e i suoi rivali

Inauguriamo una serie di video introduttivi agli imminenti Academy Awards con la nostra guida per immagini alla categoria che più interessa noi italiani, quella che vede in gara La grande bellezza con quattro agguerriti avversari.

Per noi, quello dell'annuncio dell'Oscar al miglior film straniero, sarà indubbiamente il momento più interessante della serata del prossimo 2 marzo: a otto anni dalla candidatura de La bestia nel cuore di Cristina Comencini, c'è di nuovo un film italiano in corsa per l'ambita statuetta, e stavolta è addirtuttura il favorito per la vittoria finale.

Ma come sappiamo, e come è inevitabile, il film di Paolo Sorrentino, ritratto ambizioso, indolente e fulgido dell'alta borghesia romana, dovrà vedersela con avversari piuttosto agguerriti: a fare "paura" a La grande bellezza è soprattutto Alabama Monroe - Una storia d'amore del belga Felix Van Groeningen, melodramma musicale e base di emozioni forti e interpretazioni magistrali; ma non bisogna sottovalutare nemmeno l'eccellente Il sospetto, firmato dal maestro danese Thomas Vinterberg e interpretato da una star internazionale come l'ottimo Mads Mikkelsen. Completano la cinquina altre due pellicole notevoli: l'immaginifico e straziante The Missing Picture del cambogiano Rithy Panh e l'avvincente drama-thriller palestinese Omar, firmato da Hany Abu-Assad.

Insomma, la cinquina è molto bella, in barba alla mancanza di due tra i film più belli dell'anno, Il passato e La vita di Adele (il primo escluso, il secondo non elegibile), e la categoria è una di quelle che, tradizionalmente, regalano sorprese durante la notte degli Oscar.
Augurandoci ovviamente che stavolta non succeda, vi lasciamo al nostro video!

Oscar 2014: i candidati come Miglior film straniero

Oscar 2014, miglior film straniero: La grande...
Privacy Policy