Oscar 2012: Il dittatore ci sarà

Sacha Baron Cohen ha vinto e si presenterà sul red carpet degli Academy Awards vestito da dittatore. Ne vedremo delle belle.

Il Generale Aladeen parteciperà agli Oscar. Dopo le "minacce" inviate all'Academy attraverso un videomessaggio da parte del suo ultimo personaggio, il protagonista de Il dittatore, Sacha Baron Cohen ha comunicato la sua vittoria via Twitter. L'attore inglese ha postato una foto in abiti marziali in cui stringe in una mano i due biglietti che gli permetteranno di partecipare alla cerimonia di consegna degli Academy Awards e nell'altra una pistola, il tutto accompagnato dalla scritta "Vittoria". Solo poche ore prima il produttore Brian Grazer aveva dichiarato : "Siamo eccitati all'idea di averlo e sarà sul red carpet vestito da Dittatore".

Vittoria su tutti i fronti per Sacha Baron Coen che in mattinata aveva inviato un bellicoso videomessaggio all'Academy in cui, oltre a fare i complimenti a Billy Crystal e a giocare sul fatto di aver pagato Hilary Swank come sua accompagnatrice alla serata, aveva minacciato pesanti ripercussioni se non gli fossero consegnati i suoi biglietti, come previsto. Ecco le sue parole: "Anche se apprezzo l'Academy per aver rispettato il mio diritto alla libera espressione, vi avverto che se non ritirate le sanzioni e non mi ridate i miei biglietti entro le 12 di domenica, le conseguenze saranno terribili. Oltretutto ho pagato Hilary Swank 2 milioni per accompagnarmi e non mi restituirà un penny".

Oscar 2012: Il dittatore ci sarà
Privacy Policy