Baarìa

2009, Drammatico

Oscar 2010: Baaria escluso dalla preselezione

Il film di Tornatore non rientra nella rosa dei nove film preselezionati per la candidatura alla statuetta per il miglior film straniero. Tra le pellicole scelte, c'è anche Il nastro bianco di Haneke.

Niente Golden Globe e neanche un Oscar per Baaria: il film di Giuseppe Tornatore, che era stato segnalato all'Academy per rappresentare il nostro 2009 di cinema, in vista della preselezione per la candidatura al Miglior film straniero, non rientra nella rosa dei nove film che avranno una possibilità di ottenere una nomination nelle prossime settimane.

Tra i nove film stranieri preselezionati quest'anno, figurano l'argentino El secreto de sus ojos, di Juan Jose Campanella, che all'ultima edizione dei Premi Goya ha ottenuto ben nove nomination, l'australiano Samson and Delilah, di Warwick Thornton, che a Cannes 2009 ha vinto la Camera d'Or, il bulgaro The World is Big and Salvation Lurks around the Corner, di Stephan Komandarev, il francese Il profeta, di Jacques Audiard (che arriverà nelle nostre sale a marzo), Il nastro bianco di Michael Haneke, l'israeliano Ajami, diretto da Scandar Copti e Yaron Shani, il kazako Kelin di Ermek Tursunov, quindi Winter in Wartime di Martin Koolhoven e il peruviano Il canto di Paloma, di Claudia Llosa.

Oscar 2010: Baaria escluso dalla preselezione
Privacy Policy