Orphan Black

2013 - ....

Orphan Black dal 3 giugno su Premium Action

Arriva su Premium Action la serie-evento che ha spostato più in là i confini della scienza e dell'immaginazione.

Dieci ragazze possono bastare per spostare più in là i confini della scienza e dell'immaginario. Arriva su Premium Action dal 3 giugno la serie-evento Orphan Black, eletta dal prestigioso "Entertainment Weekly", con tanto di copertina celebrativa, "tra le migliori 3 serie della stagione, vero e proprio 'cult clone thriller'". L'appuntamento è per ogni martedì in prima serata.

L'inglese Sarah Manning (Tatiana Maslany) è una ragazza orfana con precedenti penali che vive allo sbando. Un giorno alla fermata del treno vede una coetanea che dopo averla notata si getta sotto un convoglio in transito. La suicida era fisicamente identica a Sarah, tanto che quest'ultima decide di rubare la borsa della vittima e assumerne l'identità. D'ora in avanti sarà la (defunta) Elisabeth Childs, detective della polizia. Con il passare del tempo, Sarah-Elisabeth scopre che esistono altri cloni simili a loro sparsi per il mondo e che qualcuno vuole ucciderli tutti

Tra di loro spiccano Alison Hendrix, tranquilla madre di periferia con due figli adottivi e la bisessuale Cosima Niehaus, studente di biologia che collabora con Sara-Elisabeth e Alison per scoprire chi le voglia morte. Le altre 7 che vengono alla luce sono: l'ucraina Helena, killer instabile mossa da fanatismo religioso; la tedesca Katja Obinger, finita uccisa da Helena; la misteriosa Rachel Duncan, definita la "proclone"; l'americana Jennifer Fitzsimmons, istruttrice di nuoto che soffre di difficoltà respiratorie comuni anche a Katja e Cosima; l'italiana Arianna Giordano, l'austriaca Janika Zingler e la francese Danielle Fournier, già decedute quando gli avvenimenti della serie prendono il via.

La sorprendentemente, camaleontica e quasi esordiente Tatiana Maslany, di origini canadesi, ha conosciuto una popolarità clamorosa con la serie, diventando icona di stile sui più importanti magazine Oltreoceano e British. Per la sua interpretazione Maslany si è aggiudicata i prestigiosi Television Critic Award e Critic's Choice Award. Per interpretare 10 diversi ruoli e cambiare ogni volta look, trucco e personalità, l'attrice si è aiutata sul set ascoltando 10 differenti stili musicali, dal rock classico al metal, dal chill-out alla classica; per interpretare Cosima è ricorsa a una playlist intitolata Rave Dance. Ai provini Maslany ha destato l'attenzione dei produttori presentandosi con i roller-blade ai piedi e conoscendo alla perfezione tutte le battute senza bisogno del copione (tanto da fare la sparring-partner con le altre candidate). Le riprese delle scene in cui compaiono più cloni sono state eseguite con l'utilizzo di carrelli in grado di memorizzare il movimento di una telecamera, capaci di replicare perfettamente le riprese per aggiungere i vari cloni. "E' il sogno di ogni attrice interpretare una decina di personaggi tutti insieme in una serie tv" commenta Tatiana Maslany "oltretutto in una che non assomiglia a nessuna altra in televisione. Non è solo sci-fi, non è solo thriller, non è solo drammatica. C'è anche quel sense of humor che io adoro. Interpreto donne che denotano ciascuna un differente punto di vista, ciascuna ha uno stile di vita diverso, ciascuna affronta le difficoltà e i pericoli con stato d'animo, ora di paura ora di coraggio. E ognuna di loro...cammina in modo diverso!".

La serie è ideata da Graeme Manson e John Fawcett. Il telefilm è già stato rinnovato per una seconda stagione, dove le cloni protagoniste diventeranno 11. L'ideatore Manson ha dichiarato di voler produrre ben 8 stagioni della serie (quasi una per ogni clone) e, non contento, anche un film per le sale. Su Twitter l'hashtag #CloneClub è spesso tra i trend topic, mentre su Tumblr il tag "Orphan Black" è cresciuto del 300% in 10 settimane. I fans, come i cloni, sono tra noi.

Orphan Black dal 3 giugno su Premium Action

Fonte: Comunicato stampa

Privacy Policy