Okja

2017, Avventura

Okja: il film di Bong Joon-Ho non verrà proiettato nei cinema sud coreani

Il lungometraggio, presentato al Festival di Cannes, sarà disponibile in streaming in tutto il mondo dal 28 giugno ma continua ad avere dei problemi a causa della produzione di Netflix, tra cui il rifiuto da parte delle più importanti catene cinematografiche in patria.

Okja, una scena del film

Il film Okja è stato durante il Festival di Cannes al centro di alcune polemiche e discussioni a causa del fatto che sia stato prodotto da Netflix.
Il progetto diretto da Bong Joon-ho sta ora affrontando dei problemi anche in Sud Corea perché le catene Lotte Cinema e Megabox hanno deciso di non proiettare il lungometraggio, escludendolo quindi dalla programmazione del 93% dei cinema in patria.

La causa di questa esclusione è legata al fatto che Okja sarà disponibile anche sulla piattaforma di streaming, violando quindi le regole che prevedono una pausa di tre settimane dalla distribuzione nei cinema e la sua presenza online.
La Next Entertainment World che si occupa della distribuzione in Sud Corea del film potrebbe però puntare alle sale indipendenti presenti sul territorio.

Il progetto prodotto da Netflix (dove sarà disponibile dal 28 giugno), elemento che ha causato non poche polemiche in terra francese, racconterà la storia di una ragazza pronta a tutto pur di salvare una creatura gentile caduta nelle mani di una multinazionale cinica e opportunista che vuole sfruttarla per i propri scopi.
Nel cast troviamo Tilda Swinton, Lily Collins, Giancarlo Esposito, Jake Gyllenhaal e Paul Dano.

Okja: il film di Bong Joon-Ho non verrà...
Cannes 2017: Rihanna e Bella Hadid infiammano il red carpet con il cast di Okja
Okja, la favola ecologista di Netflix che può diventare un nuovo classico
Privacy Policy