Octavia Spencer denuncia la violenza della polizia americana

L'attrice prenderà parte a una pellicola indie che ricostruisce l'omicidio del giovane Oscar Grant, freddato dalla polizia nella stazione californiana di Fruitvale nel 2009. Nel cast Michael B. Jordan.

Dopo l'Oscar che l'ha incoronata per la sua interpretazione in The Help, Octavia Spencer si prepara a recitare nel dramma indie Fruitvale dove sarà affiancata dall'interprete di Chronicle Michael B. Jordan. Il film, prodotto da Forest Whitaker con la sua Significant Productions, è ispirato a un fatto di cronaca realmente accaduto nel 2009, l'omicidio di un giovane uomo di colore da parte della polizia di Los Angeles. Ryan Coogler, autore dello script, farà il suo debutto dietro la macchina da presa per raccontare la morte di Oscar Grant, fermato dalla polizia dopo una rissa scoppiata a Capodanno 2009 su un affollato treno della Bay Area Rapid Transit di ritorno da San Francisco. Il giovane venne fatto scendere insieme ad altri passeggeri alla stazione di Fruitvale dove uno degli agenti gli spara nella schiena di fronte allo sguardo atterrito, e ai telefonini accesi per riprendere, di molti passeggeri. A seguito dell'omicidio nella comunità nera della zona scoppieranno tumulti e proteste. Le riprese della drammatica pellicola che ricostruirà la tragedia prenderanno il via a luglio. Octavia Spencer interpreterà la madre di Grant.

L'attrice, al momento, molto impegnata, ha appena concluso la lavorazione del debutto alla regia di Diablo Cody ed è attualmente sul set del sci-fi thriller di Bong Joon-ho Snow Piercer. Michael B. Jordan fa parte del cast del war movie Red Tails e sta per girare il pilot di una nuova serie ospedaliera intitolata County.

Octavia Spencer denuncia la violenza della...
Privacy Policy