Say Anything

2014

Say Anything...: Cameron Crowe blocca la serie sul nascere

Cameron Crowe, regista della pellicola a cui lo show era ispirato, è intervenuto per fermare il progetto che ora è stato ufficialmente cancellato.

Ieri è stata l'annunciata l'intenzione di NBC (qui trovate la notizia) di mettere in produzione una serie tv ispirata al romantico Non per soldi... ma per amore (Say Anything...), pellicola di culto diretta da Cameron Crowe nel 1989. Il film, interpretato da John Cusack e Ione Skye, oltre a segnare il debutto di Crowe dietro la macchina da presa è stato un punto di riferimento generazionale. Proprio per questa ragione il team che ci ha lavorato è molto affezionato all'opera tanto da reagire in maniera negativa alla notizia di una serie tv in arrivo.

Cameron Crowe a Venezia per il film Elizabethtown

Lo show avrebbe dovuto fungere da sequel per gli eventi narrati nel film, raccontando la vita di Lloyd Dobler e di sua moglie Diane Court dieci anni dopo, ma poco dopo l'annuncio della messa in produzione da parte di 20th Century Fox TV, il regista Cameron Crowe, che era ignaro dell'esistenza del progetto, ha usato Twitter per esprimere il suo dissenso scrivendo: "Riguardo all'annuncio di una serie tv su Say Anything... @JohnCusack, @IoneSkye1 e io non siamo coinvolti... eccetto che nel tentare di fermare il progetto". Lo stesso Cusack, attivissimo su Twitter, ha rincarato la dose negando ogni legame col progetto. Detto fatto, dopo aver parlato con il produttore Aaron Kaplan oggi Cameron Crowe è riuscito a fermare il progetto che è stato ufficialmente cancellato da NBC.

Say Anything...: Cameron Crowe blocca la serie...
Privacy Policy