Niente rimandati per Glee

Come già anticipato da Ryan Murphy, i diplomandi del Glee Club l'anno prossimo lasceranno la scuola. Finn, Quinn, Rachel e Puck quindi si preparano a far spazio ad altri nuovi talenti.

Ebbene sì gleeks, dobbiamo abituarci all'idea che i New Directions del Glee Club non saranno sempre gli stessi. Un po' siamo già allenati con l'arrivo di nuovi elementi, come Lauren e Sam, ma pensare di fare a meno di uno di loro ci spiazza, figuriamoci quattro. Ed è proprio di quattro elementi che dovremo fare a meno in futuro, alla fine della prossima stagione per essere precisi: Finn, Quinn, Puck e Rachel sono all'ultimo anno e alla fine della terza stagione li vedremo con il cappello tipico dei diplomandi salutarci dal podio, probabilmente con una canzone d'addio.

Ryan Murphy è stato molto chiaro e deciso, non vuole trasformare lo show in un eterno liceo, anzi, ha insistito perché la serie rispecchi il viaggio che i ragazzi compiono nella realtà. Ma se da un lato perdiamo Lea Michele, Dianna Agron, Cory Monteith e Mark Salling, siamo certi che il Glee Club si riempirà di volti nuovi ai quali ci affezioneremo senz'altro, così come è accaduto per gli altri. Un altro rumors da sfatare è che i 'rimpiazzi' arriveranno tutti dal Glee Project (che è una sorta di reality organizzato da Murphy con la Oxygen): soltanto uno dei nuovi membri del Club arriverà dallo show in onda in questi giorni. Va precisato comunque che non tutti i ragazzi di Glee stanno per lasciarci e che Mr. Schue, Sue Sylverster, il preside ed Emma resteranno punti cardine dello show, che comunque è orientato a scoprire e lanciare nuovi talenti, esattamente come è successo nella realtà.

Niente rimandati per Glee
Privacy Policy