NetAddiction entra in HDnetwork

L'editore indipendente arricchisce la sua offerta con i brand HDblog.it, HDmotori.it e HDmagazine.it e consolida così la sua strategia di sviluppo e scala rapidamente posizioni nel ranking dell'informazione all digital con oltre 5 milioni di utenti unici e 115 milioni di pagine viste mensili.

NetAddiction, editore indipendente attivo nel settore dei media digitali, del commercio elettronico e dell'editoria cartacea da oltre 15 anni, ha di recente acquisito un'importante quota di partecipazione di HDnetwork Srl che tra gli altri ha in seno il noto brand HDblog.it, il più importante sito web in Italia dedicato alle nuove tecnologie e al mercato del mobile. Dei 28 milioni di italiani che navigano su Internet (Audiweb - Total Digital Audience - Luglio 2015 ), quasi 6 milioni oggi transitano su un portale collegato a NetAddiction, che entra così nel ranking dei primi 20 editori attivi nel mercato Entertainment & Media e si riposiziona nella blogosfera con un'offerta verticale e più variegata. Dopo la recente acquisizione di Dissapore.com e la nascita di iFood.it, che in soli 6 mesi ha già superato gli obiettivi prefissati, grazie a una struttura editoriale originale ed all'estrema ricercatezza dei contenuti e delle soluzioni grafiche, NetAddiction torna alle origini, e vira sulla tecnologia, assecondando una sinergia quasi spontanea e dimostrando ancora una volta l'estrema flessibilità nel perseguire modelli di business efficaci, nonostante un quadro più generale ancora incerto, sul fronte sia dell'advertising online che del publishing.

Il sodalizio societario tra i due gruppi editoriali è stato siglato e definito da poche settimane, mentre a livello di gestione dell'offerta pubblicitaria il passaggio alla nuova concessionaria interna AdvE guidata da Daniele Gulti, che sta cambiando in NetAddiction Adv, avverrà a gennaio 2016.

NetAddiction e HDnetwork - Nerd e smanettoni, 100% indipendenti e completamente made in Italy: un sodalizio annunciato tra chi ha fatto delle proprie passioni un mestiere.

Andrea Pucci

NetAddiction Srl nasce nel 1999 come l'editore di Multiplayer.it, il primo sito internet in Italia interamente dedicato all'intrattenimento videoludico, in una piccola città umbra, lontana anni luce dal fermento milanese e nel pieno della bolla di Internet. Il fondatore e attuale amministratore unico del network, Andrea Pucci investe i risparmi di famiglia in quella che per molti all'epoca era un'impresa destinata al fallimento: un sito nato da un manipolo di amici che avevano creato una delle prime LAN in Italia per giocare in multiplayer. Il digital entertainment era un segmento assolutamente sconosciuto e i videogames erano appannaggio di un ristrettissimo numero di appassionati, con un mercato di riferimento ancora embrionale in Italia. Dopo aver resistito in anni non facili, Multiplayer.it pur essendo un portale verticale, è rimasto il primo punto di riferimento per tutti gli appassionati di videogiochi con 600 mila utenti unici e quasi 15 milioni di pagine viste ogni mese (Fonte Audiweb) e un forum con oltre 350 mila iscritti. Ha cambiato pelle a più riprese, assecondando i gusti e le tendenze nella fruizione dei contenuti online (oggi il 55% del traffico sul sito arriva da mobile) ma mantenendo inalterato il forte legame con la base di lettori fidelizzati. Sfruttando l'expertise di Multiplayer.it, NetAddiction ha iniziato la costruzione di un network fatto di siti che trattano le passioni dei lettori a 360 gradi: da cinema e serie tv (Movieplayer.it) all'informazione formato webzine al femminile (Bigodino.it) e uno più geek (Leganerd.com) al food (Dissapore.com e iFood.it).

HDnetwork quotidianamente rende disponibili per i propri lettori contenuti aggiornati in tempo reale ed è organizzato in canali tematici verticali. Con 2 milioni e mezzo di utenti unici e più di 21 milioni di pagine viste mensili (Dati Audiweb - Luglio 2015), il network ha dimostrato negli ultimi 8 anni di riuscire a precorre i tempi, intercettando le tendenze del volubile mercato dell'elettronica di consumo e per questo far crescere l'utenza, nonostante operi in un settore altamente competitivo. A cominciare da "android.hdblog.it" nato quando di Google Android non esisteva nessuno terminale, nessuna applicazione e tutto era ancora solo un progetto, che ha aperto la strada poi a numerosi siti e blog sull'argomento.

Tra i brand più importanti del network, HDblog.it rappresenta un punto di riferimento per la tecnologia, un concept editoriale inedito che ha portato in Italia le news in tempo reale, video esclusivi spesso di importanza mondiale nel canale Youtube dedicato e porta in modo innovativo e divulgativo la tecnologia al grande pubblico, con news verticali di qualità, realizzate da esperti del settore, con le opinioni dei blogger più influenti e autorevoli del panorama internet italiano. Basti considerare che HDblog è tra i primi 100 siti italiani nel rank di Alexa, la società di Amazon che stila la classifica mondiale dei portali basandosi essenzialmente sul loro traffico; entrano in questa classifica anche siti generalisti, dai quotidiani alle società di servizi e colossi del calibro di Facebook, Youtube e Microsoft. Per un sito verticale di tecnologia, il risultato è notevole.

Andrea Pucci tra i principali promotori dell'intesa, commenta così l'evento: "Due realtà indipendenti, ciascuna con le sue peculiarità, che si uniscono per dare vita a qualcosa di unico, nato dallo sforzo di tante individualità che per una volta superano la tendenza, tutta italiana, di rimanere isolati nel proprio recinto. E' con grande soddisfazione che accogliamo HDnetwork nella nostra famiglia e noi nella loro. La sinergia delle redazioni, delle differenti specialità, della nostra macchina di comunicazione e del reparto commerciale produrranno nei mesi a venire risultati significativi."

"L'unione tra due grandi e importanti realtà indipendenti e complementari come la nostra e quella di NetAddiction, porterà a grosse novità nei mesi a venire" - conferma entusiasta Giuseppe Spina, responsabile marketing di HDnetwork - "A beneficiarne saranno per primi i lettori, che godranno di format sempre più innovativi, unici e completi. Siamo a lavoro su tanti nuovi progetti che vedranno la luce anche grazie a questa sinergia appena nata".

NetAddiction entra in HDnetwork
iFood, un portale tutto da mangiare
Privacy Policy