Trainspotting

1996, Drammatico

Nessun sequel per Trainspotting

Danny Boyle ha rinunciato a realizzare il sequel di Trainspotting a causa dei numerosi impegni lavorativi di Ewan McGregor e del resto del cast originale.

Il regista Danny Boyle sembra aver abbandonato definitivamente l'idea di realizzare un sequel del suo cult lisergico Trainspotting. La ragione sembra essere legata ai numerosi impegni lavorativi dei membri del cast originale.
Sia Ewan McGregor che Robert Carlyle e Jonny Lee Miller sono coinvolti in continui progetti cinematografici che li vedono saltare senza sosta da un set all'altro.

Boyle accarezzava da tempo l'idea di riunire il suo cast storico per dare un sequel al suo film del 1996 che vedeva protagonisti un gruppo di eroinomani di Edimburgo. L'idea del regista era quella di esplorare le esistenze del personaggi a distanza di vent'anni dai fatti narrati nel primo film, ma la resistenza mostrata dagli attori e i loro numerosi impegni lavorativi lo hanno spinto ad accantonare il progetto, forse addirittura per sempre.

Nessun sequel per Trainspotting
Privacy Policy