Natalie Portman: ecco il trailer del suo primo film da regista

Il film si chiama A Tale Of Love And Darkness, tormentata saga familiare tratta dal libro autobiografico di Amos Oz.

Angelica Vianello

A Tale Of Love And Darkness è il primo lavoro da regista di Natalie Portman, che porta così al cinema l'omonimo romanzo di Amos Oz ("Una Storia di Amore e di Tenebra"), ed è stato presentato in anteprima a Cannes lo scorso maggio. La Portman ha anche un ruolo nel film, oltre ad essersi occupata anche della sceneggiatura.

La vicenda (realmente vissuta da Amos Oz) ripercorre il conflitto tra Israele e Palestina nella seconda metà degli anni 40. Amir Tessler interpreta il giovane Oz, figlio di Arieh (Gilad Kahana) e Fania (Natalie Portman), che cercano di crescerlo a Gerusalemme, nonostante il clima di tensione crescente. Considerando le origini della Portman, nata in Israele (ma cresciuta negli Stati Uniti), è facile immaginare come questa storia le stia particolarmente a cuore. Non è stata ancora fissata una data d'uscita nei cinema, ma già è online la versione internazionale del trailer, che non è ancora stato tradotto in lingua inglese.

Da ciò che possiamo intuire dalle immagini, il film ruota attorno alle vicende di una famiglia costretta a vivere in un ambiente lacerato da un profondo conflitto, con tutte le conseguenze a livello emotivo che questo comporta per un bambino. La fotografia, che come si può notare dal trailer è di ottimo livello, è opera di Slawomir Idziak (Black Hawk Down).

Leggi anche: La recensione di A Tale of Love and Darkness da Cannes 2015

La trama ufficiale del libro è questa (avvertiamo la possibile presenza di spoiler per chi non abbia letto il romanzo, considerando che questo riassunto mostra molti piùdettagli di quelli presenti nel trailer): Una saga familiare e un magico autoritratto di un autore che è stato testimone della nascita di una nazione, e ne ha vissuto la storia turbolenta. Una Storia di Amore e di Tenebra è la storia di un ragazzino che cresce nella Gerusalemme dilaniata dalla guerra, in un piccolo appartamento pieno di libi in dodici lingue e familiari che le parlano quasi tutte. La storia di un adolescente la cui vita è stata cambiata per sempre dal suicidio della madre. La storia di un uomo che abbandona i vincoli della famiglia e della sua comunità per entrare in un kibbutz, cambiare nome, sposarsi, avere figli.La storia di uno scrittore che diventa protagonista attivo della vita politica della sua nazione.

Natalie Portman: ecco il trailer del suo primo...
Natalie Portman e il coraggio di un difficile esordio
Cannes 2015 - Le star sul red carpet inaugurale
Privacy Policy