Blonde

2015

Naomi Watts, una bionda 'dark' divisa tra Marilyn e Hitchcock

L'attrice australiana ha confermato le intenzioni di prendere parte al cast di 'Blonde', il biopic su Marilyn Monroe che sarà diretto da Andrew Dominik, ma si augura di poter interpretare una bionda hitchcockiana nel remake de Gli uccelli, che al momento è in stand by.

Da agente segreto a icona di Hollywood: Naomi Watts, attualmente nelle nostre sale con Fair Game - Caccia alla spia, ha confermato le intenzioni di prendere parte al ruolo di protagonista in Blonde, nuovo progetto di Andrew Dominik la cui release è stata fissata per il 2012. L'attrice ha anticipato che la sua interpretazione di Marilyn Monroe nel biopic tratto dal romanzo di Joyce Carol Oates non sarà patinata, come molti si aspettano, ma invece sarà piuttosto cupa, quindi più legata ai sordidi retroscena dello showbiz, piuttosto che alla scintillante immagine pubblica. Allo stesso tempo, la Watts ha aggiunto che si tratta di una grande storia nella quale verrà fuori tutta la fragilità della diva di A qualcuno piace caldo.

Parlando di bionde, la Watts ha aggiunto che il remake de Gli uccelli per il quale era stata considerata tempo fa, è attualmente in stand by, perchè non ha ancora ricevuto uno script da valutare per la firma sul contratto. Anni fa la Watts aveva ricevuto una bozza, che aveva pubblicamente approvato, ma la versione definitiva della sceneggiatura non è stata ancora sviluppata, e l'attrice si augura che il progetto possa decollare, prima o poi: "Era una bella idea, perchè mi sarebbe piaciuto interpretare una bionda hitchcockiana. Alcuni registi con i quali ho lavorato sono stati fortemente influenzati da Hitchcock, quindi credo di esserci andata vicino, in qualche modo"

Tornando a Blonde, ricordiamo che tra i prossimi progetti di Andrew Dominik, oltre al film con la Watts, c'è anche una heist-comedy che si intitola Cogan's Trade e sarà interpretata da Brad Pitt.

Naomi Watts, una bionda 'dark' divisa tra Marilyn...
Privacy Policy