The Cove

2009, Documentario

Mr. Nobody e The Cove apriranno il Biografilm 2010

In anteprima l'enigmatica pellicola di Jaco Van Dormael e il documentario sui delfini premio Oscar 2010. Tra gli omaggi anche un ricordo di Peter Sellers, John Lennon e Fabrizio De Andrè.

Si svolgerà a Bologna dal 9 al 14 giugno la VI edizione di Biografilm Festival - International Celebration of Lives, unico evento mondiale interamente dedicato alle biografie e ai racconti di vita, con la main sponsorship di Lancia. Dopo il viaggio on the road con i padrini dello storico Woodstock, che ha caratterizzato la quinta edizione del festival, Biografilm è pronto per ripartire con una nuova celebrazione: Italia '60 - il bello, il Boom, la dolce vita. Saranno infatti i mitici anni '60 italiani ad essere i protagonisti dell'edizione 2010: dall'arrivo della televisione nelle case degli italiani alle storiche olimpiadi di Roma del 1960 passando per la Hollywood sul Tevere e le leggendarie notti beat del Piper. Biografilm celebra gli anni d'oro italiani ripercorrendo i momenti che hanno portato al boom economico e al mito della dolce vita: proiezioni, spettacoli e incontri con i protagonisti di una stagione che ha trasformato la società italiana costruendo un'immagine altissima e indimenticabile del nostro Paese.

Una suggestiva immagine del documentario The Cove
La Selezione Ufficiale presenterà al pubblico del festival opere cinematografiche e televisive a tema biografico, prodotte negli ultimi due anni e non ancora distribuite in Italia. Sono quasi 400 i film arrivati alla direzione artistica di Biografilm, ma solo 10 entreranno a far parte della Selezione Ufficiale e saranno in competizione per il Lancia Award, il Best Life Award e per l'Audience Award. Biografilm Ad aprire il festival ci saranno due grandissime anteprime: Mr. Nobody di Jaco Van Dormael, vincitore del Biografilm Lancia Award alla 66. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia, e The Cove di Louie Psihoyos e Fisher Stevens, premio Oscar per il miglior documentario.

Sellers in una scena del film Hollywood Party
In sintonia col tema della sesta edizione del festival, Italia '60 - Il bello, il Boom, la dolce vita, Biografilm ha scelto di raccontare la vita e le opere di cinque straordinari personaggi dei mitici anni '60 che, con il loro talento e carisma, hanno lasciato un segno nella storia della cultura contemporanea. E' proprio il caso di parlare di segni con il focus dedicato al grande artista e pubblicitario torinese Armando Testa che firma nel 1960 il manifesto per i Giochi Olimpici di Roma; nel 1962 Angela e Luciana Giussani, due brillanti signore milanesi, invadono le edicole con la loro creatura, Diabolik, inaugurando una nuova stagione del fumetto; intanto a Genova, un affascinante cantautore in erba di nome Fabrizio De Andrè sta per pubblicare il suo primo album, mentre a Liverpool, un suo coetaneo musicista inglese, John Lennon, si è appena esibito in un famoso locale con Paul, George e Ringo e sta valutando di cambiare il nome del gruppo da Quarrymen a Beatles. Nel frattempo in America un loro noto connazionale, Peter Sellers, sta riscuotendo un successo dopo l'altro arrivando nel 1965 ad essere candidato agli Oscar per una tripla interpretazione. Il film è un culto assoluto: Il Dottor Stranamore di Stanley Kubrick.

Mr. Nobody e The Cove apriranno il Biografilm 2010

Fonte: comunicato stampa

Privacy Policy