Mostri marini in arrivo e Piranha in ritardo

La Universal Pictures ha in cantiere un adattamento cinematografico di Sigmund and the Sea Monsters, popolare show americano degli anni '70. Allo stesso tempo è stata posticipata la produzione di Piranha, il remake horror diretto da Alexandre Aja.

La Universal Pictures sta sviluppando un adattamento live-action di Sigmund and the Sea Monsters, uno show televisivo per bambini molto popolare negli States negli anni '70. Il film racconterà la storia di Sigmund, un piccolo mostro marino che è la vergogna della sua famiglia, perchè al contrario dei suoi simili, non ha alcun interesse a spaventare la gente. Lo show era stato ideato da Sid e Marty Krofft, che saranno anche produttori della pellicola in sinergia con Jimmy Miller e la sua Mosaic Production.
Di recente i Krofft hanno collaborato con la Universal per l'adattamento cinematografico di un altro show ideato da loro, Land of the Lost, un'avventurosa commedia interpretata da Will Ferrell che è attesa nelle sale americane per la prossima estate.

Restando in tema di mostruosità ittiche, per un progetto che decolla ve ne è un altro che invece ritarda la sua prima release. La lavorazione della fotografia dell'horror diretto da Alexandre Aja, Piranha 3-D, è stata spostata ad aprile 2009.
La ragione del ritardo sarebbe legata alle difficoltà di lavorazione dell'ambizioso progetto che richiede una lunga fase di preparazione e preproduzione. Questo ritardo potrebbe causare lo slittamento definitivo della release di Piranha 3-D nelle sale, release inizialmente prevista per il 24 luglio, data ideale per cogliere in pieno i frutti della stagione estiva americana.

Mostri marini in arrivo e Piranha in ritardo
Privacy Policy