Per qualche dollaro in più

1965, Azione

Mondo HE restaura i film di Sergio Leone

Mondo Home Entertainment inaugura a settembre la stagione dedicata a Sergio Leone con un'articolata proposta editoriale.

Al via il 5 settembre l'intenso progetto editoriale dedicato a Sergio Leone firmato Mondo Home Entertainment. In concomitanza con i prestigiosi riconoscimenti del Festival di Venezia e della Festa del cinema di Roma, alcune straordinarie opere del grande regista italiano saranno infatti al centro di una serie di appuntamenti home video da non perdere. Di particolare rilievo il lancio di Per qualche dollaro in più, Il mio nome è nessuno e "C'era una Volta il West", che sono stati oggetto di un intervento di restauro completo.

Nello specifico, il 5 settembre inaugura la rassegna l'edizione completamente restaurata di Per qualche dollaro in più (1965) e Il Colosso di Rodi (1964).

Per qualche dollaro in più è il fortunatissimo seguito de Per un pugno di dollari che, con le straordinarie interpretazioni di C. Eastwood e G. M. Volonté affiancati da L. Van Cleef, M. Krupp e L. Pistilli, confermò il clamoroso successo del western all'italiana. Il completo restauro della pellicola è stato realizzato da Sky Cinema, la Cineteca di Bologna, Immagine Ritrovata e Andrea Leone Film.

Esponente della cosiddetta trilogia del dollaro, il DVD di Per qualche dollaro in più è proposto anche in una special edition con una ricca sezione di extra dedicata all'intervento di restauro e corredata dell'estratto relativo al film tratto dal libro "Sergio Leone danzando con la morte" di Christopher Frayling edito da Editrice il Castoro.

Non può mancare nella videoteca degli estimatori il DVD de Il colosso di Rodi, film d'esordio del regista con Rory Calhoun; Lea Massari; Georges Marchal; Angel Aranda; Mabel Karr. Il film esprime immediatamente il grande potenziale di Leone che grazie alla lunga esperienza come aiuto in quella che veniva definita la "Hollywood sul Tevere" riesce a realizzare un'opera con un basso budget tanto spettacolare da sembrare un vero e proprio kolossal americano.

In ottobre Mondo H.E presenta Il mio nome è nessuno (1972) e Il buono il brutto e cattivo (1966). Ultimo tassello de la trilogia del dollaro, Il buono il brutto e cattivo con C. Eastwood, E. Wallach e L. Van Cleef, è considerato la quintessenza dello spaghetti western.

Edizione completamente restaurata per il celebre Il mio nome è nessuno , prodotto da Leone (che ha diretto anche alcune scene) con T. Hill e H. Fonda e diretto da T. Valerii. L'opera possiede quell'allegria e quella ironia che sfocia in una più aperta comicità che è tipica del filone del western comico appena nato, pur non mancando alcuni tratti tipicamente "leoniani": atmosfera crepuscolare; intensi primi piani degli sguardi e, inconfondibile, la bellissima musica di Ennio Morricone. Il DVD de Il mio nome è nessuno sarà proposto anche in una special edition con una ricca sezione di extra dedicata all'intervento di restauro e corredata dell'estratto relativo a Il mio nome è nessuno tratto dal libro "Sergio Leone danzando con la morte" di Christopher Frayling edito da Editrice il Castoro.

A novembre sarà la volta del cofanetto Sergio Leone che propone ad un prezzo particolarmente interessante i 6 film al centro del progetto editoriale (Per Qualche Dollaro in Più, Il Colosso di Rodi, Il Mio Nome è Nessuno, Il Buono il Brutto e il Cattivo, C'era una Volta il West e Giù la Testa ) e delle uscite di 2 dei capolavori che formano la "trilogia del tempo": "C'era una volta il west" (1968) e "Giù la testa"(1971).

C'era una volta il west il quarto, celebre, western realizzato dal regista testimonia il riconoscimento internazionale raggiunto da Leone: film epico, prodotto da Paramount, viene girato con mezzi superiori a tutte le opere precedenti; anche il cast vede attori americani di culto come H. Fonda e J. Robards e l'allora poco conosciuto C. Bronson, diventato una star dopo questa interpretazione. Considerato una delle opere più significative, anche questo titolo è stato oggetto di un importante e completa opera di restauro; il DVD in uscita è proposto sia in una edizione normale, sia speciale con una ricca sezione di extra dedicata all'intervento di restauro e corredata dell'estratto relativo alla pellicola tratto dal libro "Sergio Leone danzando con la morte" di Christopher Frayling edito da Editrice il Castoro.

Giù la testa, con Coburn e R. Steiger, è forse il western in cui, attraverso la rivoluzione messicana, più emergono le riflessioni sull'umanità e la politica del regista. DVD impedibile anche per le immancabili musiche di Morricone che qui con "Sean Sean" assurgono a colonna sonora di un'epoca.

A dicembre, infine, Mondo HE proporrà in anteprima mondiale Per qualche dollaro in più e Il mio nome è nessuno in formato HD-DVD e Blu Ray, grazie alla creazione di master ad alta definizione. Un primato per omaggiare anche con l'ultima frontiera della tecnologia i capolavori senza tempo di Sergio Leone.

Mondo HE restaura i film di Sergio Leone

Fonte: Comunicato Mondo HE

Privacy Policy