Millennium - Uomini che odiano le donne non uscirà in India

David Fincher ha rifiutato di tagliare le scene in cui compaiono nudi, come richiesto dalla censura indiana.

La Sony Pictures ha deciso di non distribuire l'atteso thriller di David Fincher Millennium - Uomini che odiano le donne in India. Il film, che avrebbe dovuto arrivare nei cinema a gennaio, era stato posticipato a febbraio dopo che l'indiana Central Board of Film Certification, l'organo censorio locale, aveva chiesto cinque tagli nelle scene che prevedono nudità. Il regista David Fincher, però, ha deciso di opporsi a qualunque taglio imponendo la distribuzione di un'unica copia non censurata, causando di fatto la non distribuzione del film nel paese. Un portavoce di Sony Pictures India ha dichiarato: "La Sony Pictures non distribuirà Millennium - Uomini che odiano le donne in India. La censura ha ritenuto il film non adatto alla visione pubblica nella sua versione integrale e, anche se noi abbiamo il compito di proteggere la visione del regista, rispetteremo le scelte culturali del paese".

La prassi comune in India è quella di utilizzare la tecnica del fuori fuoco per non mostrare le nudità, ma nel caso del crudo film di David Fincher la censura aveva chiesto esplicitamente il taglio di determinate sequenze, richiesta a cui il regista ha opposto un fermo rifiuto.

Millennium - Uomini che odiano le donne non...
Privacy Policy