Mike Newell indagherà sulla morte di Alexander Litvinenko

Il regista inglese si occuperà di ricostruire la misteriosa morte dell'ex spia sovietica Alexander Litvinenko deceduta nel 2006 per avvelenamento da polonio.

Il regista dell'atteso Prince of Persia Mike Newell scriverà e dirigerà per la Warner Bros. una pellicola ancora priva di titolo dedicata alla morte misteriosa dell'ex spia del KGB Alexander Litvinenko. L'ex agente sovietico, avvelenato nel 2006 da polonio 210, aveva accusato in punto di morte il presidente Vladimir Putin di essere il mandante del suo avvelenamento. Mike Newell sta sviluppando lo script insieme allo sceneggiatore David Scarpa. Al momento non vi sono attori coinvolti nel progetto, che è in fase avanzata di sviluppo. Il film è basato sul romanzo The Terminal Spy, firmato dal capo dell'ufficio inglese del New York Times Alan Cowell.

Il romanzo di Cowell si apre il 1 novembre 2006, quando Alexander Litvinenko consuma un the al Millennium Hotel di Londra. Qualche ora dopo l'immigrato russo ex spia dell'intelligence, duramente critico nei confronti del presidente Vladimir Putin, si sente male e viene trasportato all'ospedale dove scopre di essere vittima di un avvelenamento da polonio contenuto nella bevanda. Prima di morire Litvinenko accusa Putin di aver commissionato il suo omicidio. Dopo essersi occupato della copertura della vicenda per il New York Times, Alan S. Cowell ricostruisce il caso con le dovute implicazioni nel suo romanzo.

Mike Newell indagherà sulla morte di Alexander...
Privacy Policy