Mika dà voce alla campagna antibullismo di Cartoon Network

L'annuncio durante la puntata di X Factor il 13 novembre. Testimonial della campagna antibullismo sarà il cantante libanese naturalizzato britannico e giudice dello show di punta di Sky Uno.

E' stata lanciata ieri da Mika, durante la quarta puntata di X Factor (Sky Uno), la campagna contro il bullismo targata Cartoon Network (canale 607 di Sky). A dar voce ai promo: il cantante libanese naturalizzato britannico e giudice dello show di punta di Sky Uno.

"Parla", è questo il messaggio lanciato durante l'Ante Factor in uno dei promo prodotti da Cartoon Network che - con la voce di Mika - racconta il fenomeno del bullismo attraverso il punto di vista della vittima. A questo video si affiancheranno altri 2 promo che andranno in onda su Cartoon Network e sui Canali Sky per parlare del fenomeno anche da altri due punti di vista differenti: quello del bullo e quello dell'osservatore. Il messaggio dei video è chiaro: se sei un bullo prima o poi rimarrai solo, se sei un'osservatore esterno, non fermarti a guardare ma "denuncia" il problema, se sei una vittima, invece, non rimanere in silenzio, parla, fatti aiutare.

X Factor 7: Mika, il nuovo giudice, in una foto promozionale

Mika, artista amato dal pubblico giovane ma anche dal target più adulto, ha particolarmente a cuore questa tematica e, come raccontato in recenti interviste, è stato vittima di bullismo durante l'adolescenza. Ma non solo Mika: anche il resto del cast e i concorrenti del talent show si sono schierati contro il bullismo e ogni forma di discriminazione, al grido di "We are 1", siamo una cosa sola, siamo tutti uguali nelle nostre diversità e unicità, interpretando un emozionante video che invita tutti i ragazzi ad uscire dal branco, a proteggere chi è indifeso e a schierarsi contro il bullismo.

Il target di riferimento di Cartoon Network è quello che va dai 6 ai 14 anni, ed è proprio in questa fascia di età che spesso si vive, e a volte si subisce in maniera continuativa questo triste e pericoloso fenomeno. Eppure, molti bambini ed adolescenti non hanno ancora piena consapevolezza di cosa il bullismo sia realmente. Violenze e soprusi spesso vengono, erroneamente, etichettati come dispetti o piccole prepotenze. Per bullismo si intendono tutte quelle azioni di sistematica prevaricazione e sopruso messe in atto da parte di un bambino o di un adolescente, definito "bullo" (o da parte di un gruppo), nei confronti di un altro bambino o adolescente percepito come più debole, la vittima. Il bullismo è uno squilibrio di potere e può verificarsi di persona, per iscritto, online, sul cellulare, a scuola, sull'autobus, a casa, dappertutto. Ovunque accada NON è accettabile.

L'obiettivo della campagna di Cartoon Network è quello di incoraggiare i giovani a far sentire la propria voce per contrastare un fenomeno sociale che è sempre più preoccupante. Attraverso la campagna "Parla", Cartoon Network vuole:

· INFORMARE i bambini sul bullismo e su cosa può essere fatto per impedirlo · ESORTARE i bambini a far sentire la loro voce contro il bullismo e ad essere consapevoli delle proprie azioni · SUPPORTARE i bambini consigliando loro di parlarne con i genitori, le maestre, le organizzazioni e gli esperti per poter chiedere aiuto e consiglio

L'iniziativa sarà declinata in una campagna TV (on air su Cartoon Network e sui canali Sky) ed un sito web (http://parla.cartoonnetwork.it) dove sarà possibile avere maggiori informazioni. Tra i talent che hanno aderito alla campagna di Cartoon Network US: la tennista Venus Williams, il conduttore TV Anderson Cooper, l'ex cestista statunitense della NBA Grant Hill, l'attore di Modern Family Jesse Tyler Ferguson e molti altri.

Mika dà voce alla campagna antibullismo di...

Fonte: Comunicato stampa

Privacy Policy