Middle East Now 2016: i palestinesi Tarzan e Arab inaugurano la festa!

I registi gemelli presenteranno in anteprima italiana 'Degradè', sorprendente esordio al lungometraggio applaudito all'ultimo festival di Cannes.

Saranno gli enfants terribles del cinema palestinese Tarzan Nasser & Arab Abunasser ad inaugurare domani, martedì 5 aprile 2016 ore 21.00 al cinema Odeon di Firenze, la settima edizione di Middle East Now, il festival internazionale che racconta il Medio Oriente contemporaneo tra cinema, arte, degustazioni, musica e incontri. I registi gemelli presenteranno al pubblico il loro Dégradé, esordio al lungometraggio applaudito all'ultimo Festival di Cannes: un audace ritratto della Gaza di oggi, dipinto attraverso le storie di dodici donne intrappolate in un salone di bellezza. Oltre agli autori, saranno in sala l'attrice Maisa Abd Elhadi e il produttore Rashid Adbelhamid.

Dégradé: Hiam Abbass con Maisa Abdelhadi in una scena del film

Ambientato in una caldissima giornata estiva, Degradè (Palestina, Francia, Qatar, 2015, 85') si apre nel negozio di Christine, immigrata russa nella Striscia di Gaza. Tra le clienti, una futura sposa, una donna incinta, una divorziata infelice, una signora devota e una tossicodipendente, unite dal caso e dal desiderio di una nuova acconciatura. La loro tranquilla routine è interrotta dagli spari provenienti dall'altra parte della strada: una famiglia di criminali ha rubato una leonessa dallo zoo, e Hamas ha deciso che è ora di regolare vecchi conti. Bloccate nel salone, le donne iniziano a raccontarsi mentre fuori volano i proiettili. Rischieranno la vita per "liberare la leonessa"?

Araf - Somewhere in Between: la bellissima Neslihan Atagül in una scena del film

In apertura di serata, la performance del musicista iraniano Makan Ashgvari, artista e musicista che vive e lavora a Tehran - chitarrista e fisarmonicista, solista dalla voce profonda con influenze folk e americane - e la proiezione di Hotel (Turchia, 1992, 13'), cortometraggio della regista turca Yesim Ustaoglu, ospite d'onore di questa edizione. A lei e al suo cinema impegnato il festival dedica un omaggio, portando a Firenze tre delle sue pellicole più note e amate: il recente Araf - Somewhere in Between" (7 aprile, ore 21.00, cinema Stensen), il pluripremiato Journey to the sun (8 aprile, ore 22.30, cinema Odeon) e Pandora's Box (9 aprile, ore 14.45, cinema Odeon).

Alle 19.00, presso il negozio di abbigliamento Gerard Firenze (via Sassetti 16r, di fronte al Cinema Odeon) si terrà anche la presentazione delle keffieh "Made in Palestine Project", creazione di Rashid Abdelhamid, nome di punta del design sostenibile nel mondo arabo. Una collezione di sciarpe pezzi unici, ottenuta aggiungendo colori sgargianti e un tocco originale e innovativo alle keffieh tradizionali, per comunicare un'immagine della Palestina nuova e piena di vita. Per informazioni www.middleastnow.it.

Middle East Now 2016: i palestinesi Tarzan e Arab...
Middle East Now: focus su Siria e Palestina e anteprima di The Idol
Privacy Policy